Quantcast

Altopascio, Marchetti: “L’ambiente? Punto prioritario del nostro programma”

Il candidato sindaco per il centrodestra: "Altopascio è uno dei pochi comun che non ha una colonna di ricarica elettrica per veicoli e non ha un impianto fotovoltaico sui suoi edifici. Carenze alle quali porremo rimedio"

“Un parco per gli animali, fotovoltaico sugli edifici comunali e divieto assoluto per le aziende inquinanti di insediarsi sul territorio le nostre priorità”. Questi alcuni punti del programma elettorale di Maurizio Marchetti, candidato sindaco per il centrodestra alle elezioni amministrative del prossimo ottobre.

L’ambiente per noi non è certo un riferimento di circostanza, ma un punto prioritario del programma, in continuità con gli importanti successi in questo settore della vita amministrativa ottenuti nella mia esperienza amministrativa – ricorda Marchetti -. Avere scongiurato l’impianto di bitume a Spianate, l’avere ottenuto diversi premi ambientali come il primo posto nazionale fra gli enti all’epoca sotto i 15 mila per il risparmio di emissioni di CO2 nell’aria e diversi premi come comune Riciclone da parte di Legambiente per la raccolta differenziata, sono certificazioni dell’incisività della nostra politica ambientale”.

“Per non ripetere gli errori di questi cinque anni passati, verrà impedito l’insediamento sul territorio di aziende o attività pericolose per la salute delle persone, combattuto l’abbandono di rifiuti anche con l’utilizzo di telecamere mobili o droni. Per la pulizia e il decoro del comune, verranno ripristinate le eco-bici con il compito di muoversi il più possibile per operazioni quotidiane – prosegue Marchetti -. Essendo a favore della energia riciclata e rinnovabile, doteremo gli edifici comunali di pannelli fotovoltaici che consentiranno risparmi in bolletta e un segnale culturale per tutti, insieme a altri provvedimenti analoghi per il risparmio energetico e verde. Grande attenzione sarà riservata anche alla cura degli animali, con la creazione di un’area di sgambatura e di una zona dove poter seppellire i propri animali domestici, collegandolo alla piantumazione di nuovi alberi”.

“Abbiamo sempre dimostrato attenzione verso l’ambiente e la nostra storia lo dimostra- sottolinea Marchetti-. Certamente c’è molto da fare perché l’amministrazione uscente ha parlato tanto di ambiente facendo insediare aziende pericolose e non risolvendo niente. Altopascio è uno dei pochi comuni italiani che non ha una colonna di ricarica elettrica per veicoli e non ha un impianto fotovoltaico sui suoi edifici. Carenze che non sono certamente qualificanti, alle quali porremo rimedio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.