Quantcast

D’Ambrosio, le proposte per Badia Pozzeveri: avanti con il progetto per la circonvallazione

Nel programma del sindaco uscente anche un contributo permanente per corti e vie vicinali e la nuova scuola per la frazione

Un contributo permanente per corti e vie vicinali, avanti con il progetto per la circonvallazione per togliere i mezzi pesanti dai centri abitati e con la nuova scuola di Badia Pozzeveri. Tra i progetti da avviare nei prossimi cinque anni, anche la riqualificazione dell’antica abbazia camaldolese di Badia Pozzeveri. Queste le proposte del sindaco Sara D’Ambrosio per la frazione di Badia, che saranno anche condivise con la cittadinanza giovedì (30 settembre) alle 20, al comitato paesano. Nell’occasione sarà anche offerta una cena ai cittadini presenti.

“Tutte le frazioni – spiega il sindaco Sara D’Ambrosio – hanno le loro criticità da risolvere. Abbiamo fatto molto nel primo mandato e contiamo di raddoppiare gli sforzi nei prossimi cinque anni per consentire agli abitanti di Badia Pozzeveri di frequentare e vivere ancora di più la frazione, in sicurezza: ci sono tante partite ancora da giocare che porteranno un chiaro beneficio per tutto il territorio. A partire proprio dalla nuova scuola di località Agliaio, che sarà uno dei primi cantieri a partire nei prossimi mesi: chi dice che la nuova scuola non si farà dice il falso e mente sapendo di mentire. L’avvio dei lavori è slittato a causa di un ricorso al Tar e al momento è in corso una revisione prezzi del progetto dovuto all’aumento del costo delle materie prime. Se la ditta vincitrice non sosterrà i nuovi prezzi, potrà rinunciare all’appalto e si potrà procedere con le ditte successive in graduatoria. Sarà una scuola all’avanguardia, con aule da 80 metri l’una, nella quale potremo estendere il progetto “mensa in classe”, già attivo in alcune classi dell’attuale scuola elementare e condiviso con la scuola stessa, e spazi grandi per svolgere laboratori, attività motoria, iniziative. Con la nuova scuola avremo la possibilità di convertire l’attuale scuola elementare e farla diventare, d’accordo con gli abitanti e con le associazioni del territorio, un luogo di aggregazione per tutti. Vogliamo inoltre introdurre un contributo per i cittadini che vivono in corti e vie vicinali, per realizzare interventi attesi da anni, come l’illuminazione e l’asfaltatura. Il tema della viabilità è centrale per Badia: realizzare la circonvallazione è necessario per togliere i mezzi pesanti dalle strade della frazione e abbiamo già ottenuto 200mila euro, grazie alla Regione Toscana e alla Provincia di Lucca, per avviarne la progettazione. Badia Pozzeveri è terra di cultura e turismo, la porta di accesso della via Francigena sul nostro territorio. C’è un sogno, che vogliamo concretizzare nei prossimi cinque anni: recuperare l’Antica abbazia camaldolese, riaprirla al pubblico e creare un’area museale per valorizzare gli scavi archeologici, investendo ancora di più sul percorso della Francigena, con maggior decoro, cestini, cartellonista adeguata”.

Dopo la rotonda di Carbonata e gli spartitraffico sulla Romana, l’obiettivo del sindaco D’Ambrosio è proseguire con gli interventi sulla sicurezza stradale, per risolvere gli incroci pericolosi e realizzare nuovi dossi per limitare la velocità. Sarà fondamentale, inoltre, potenziare la rete di percorsi ciclopedonali della frazione, costruire nuovi marciapiedi e continuare con nuove asfaltature e nuova illuminazione. Sempre in località Agliaio, inoltre, il parco verrà riqualificato e convertito in un’area attrezzata e sportiva completa, per tutti e per tutte le età. 

Sarà proprio a Badia Pozzeveri la serata conclusiva del porta a porta nella sede del comitato paesano con pasta al forno per tutti. Per l’occasione il sindaco Sara D’Ambrosio incontrerà i cittadini della frazione per esporre i progetti futuri. L’appuntamento è giovedì (30 settembre) alle 20. L’iniziativa sarà organizzata nel rispetto di tutte le norme anti-Covid 19. Per prenotarsi contattare il numero: 377.3594051.

Intanto gli incontri proseguono: domani (28 settembre) il sindaco e la sua squadra saranno ad Altopascio in via Francesca Romea e Corte Collodi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.