Quantcast

Un rudere pericolante ai Laghetti di Lammari, la segnalazione del consigliere Angelini (Pd)

L'allarme: "Chiedo al sindaco di emettere un'ordinanza di demolizione e ai vigili urbani di effettuare un controllo sul posto"

Un rudere pericolante intorno ai laghetti di Lammari. È questa la scoperta rinvenuta questa mattina (27 settembre) dal consigliere del Partito democratico di Capannori Guido Angelini.

“Ci sono lamiere sparse ovunque intorno a quella che un tempo era un ovile per pecore – spiega Angelini -. Ci sono rifiuti e pezzi di ferro arrugginiti e tutto senza alcuna protezione. La struttura più che fatiscente viene tenuta pericolosamente in piedi da una corda legata a un albero. In qualità di consigliere comunale chiedo al sindaco di emettere un’ordinanza di demolizione e ai vigili urbani di effettuare un controllo sul posto per verificare se non sia il caso di chiedere al proprietario la messa in sicurezza immediata dell’area. Propongo inoltre al sindaco di acquisire quest’area che comprende un terreno adiacente a patrimonio pubblico, visto che confina col campo sportivo di calcio e con i laghetti. Potrebbe essere inserita nei prossimi strumenti urbanistici fra le aree soggette a esproprio visto che il campo adiacente la ex capanna facente parte della stessa proprietà consentirebbe di farne un’area fitness per anziani e famiglie. Sarebbe un bel passo avanti verso la riqualificazione complessiva dell’area dei Laghetti di Lammari”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.