Quantcast

Altopascio verde socialista: “Disposti a lavorare per il futuro della coalizione di centrosinistra”

La lista: "La rielezione di Sara d'Ambrosio rappresenta un punto di partenza per un nuovo progetto politico"

“La nostra scelta di aderire alla coalizione di centrosinistra è stata fondamentale per il futuro del nostro comune”. Così Rossano Lenci ed Eros Tetti della lista Altopascio verde socialista commentano soddisfatti la rielezione al primo turno della sindaca Sara D’Ambrosio.

“La sconfitta della destra maturata al primo turno non era scontata, anzi sembrava un obbiettivo impossibile da raggiungere – proseguono -. L’idea di allargare la l’alleanza che usciva dall’esperienza dei cinque anni di governo del primo mandato della Sindaca D’Ambrosio si è rilevata vincente, la prospettiva del ritorno al governo del Comune di Altopascio di personalità espressione del passato, e di una destra incapace di rinnovarsi e di promuovere una nuova classe dirigente ha portato a questo importante e fantastico risultato elettorale. Questa vittoria è soprattutto l’affermarsi di un progetto politico che va al di là delle vicende del nostro Comune, tutti dobbiamo esserne consapevoli, il futuro del centrosinistra, dovrà passare una idea larga è inclusiva dell’alleanza, superando e allargando anche il perimetro di esperienze di governo importanti come quella maturata ad Altopascio nei cinque anni passati di cui la sindaca Sara D’Ambrosio ne era la più nitida espressione, per questo la scelta di allargare la coalizione è stata una prova di grande maturità e serietà politica di partiti, liste civiche,  ma soprattutto del sindaco”.

“La nostra partecipazione alle elezioni, era, è mirata a creare un laboratorio politico imperniato sulla valorizzazione della nostra cultura ecologista e solidale, per uno sviluppo sostenibile del territorio, compatibile con le sfide che si stanno delineando davanti a noi tutti, la crisi climatica che l’umanità sta già subendo che si troverà affrontare nei prossimi decenni. Molti sono i punti programmatici su cui lavorare, l’importanza di Altopascio nel quadro regionale e provinciale è sotto gli occhi di tutti, noi siamo, e saremo disponibili a lavorare per il futuro della coalizione, al sindaco spetta l’onore e l’onere di costruire il quadro di riferimento capace di consolidare e rinnovare questa importante esperienza di governo – concludono -.  Come Partito socialista e Europa verde abbiamo scelto di impegnarci direttamente in questo importante appuntamento elettorale, il risultato ha dimostrato che un seme è stato piantato: seme che ha contribuito in modo fondamentale alla vittoria di Sara D’Ambrosio al primo turno. Per noi questa scelta rappresenta un punto di partenza per un progetto politico che guarda al futuro, non solo di Altopascio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.