Quantcast

Assalto alla Cgil, Pd Capannori: “Sindaco Menesini sia in piazza a Roma”

I dem si uniscono alla condanna delle violenze nella capitale: "Si colpiscano e si sciolgano le realtà che si richiamano al fascismo"

Il Partito Democratico di Capannori si unisce alla condanna degli atti che hanno caratterizzato la manifestazione di ieri a Roma “durante la quale – si legge in una nota – abbiamo assistito a fenomeni che non avremmo mai più voluto accadessero nella nostra comunità nazionale”.

“Quando in nome della libertà di manifestare – dicono il segretario Antonio Bertolucci e il capogruppo in Consiglio, Guido Angelini.- si mettono in atto gesti di estrema violenza con evidenti collegamenti ad ideologie che hanno macchiato la nostra storia, non può che nascere una sensazione di allarme, di grande sgomento e contemporaneamente il desiderio di reagire con estrema fermezza per smascherare l’operato di coloro che usano questo momento particolare per cercare di riaffermare gesti e comportamenti propri dell’era fascista.”

“Per questo, mentre esprimiamo la nostra più grande solidarietà a tutti gli iscritti alla Cgil la cui sede è stata simbolicamente e vigliaccamente assaltata da questi nostalgici violenti, invitiamo tutti a reagire a non lasciarsi intimidire e a manifestare la volontà di difendere i valori democratici nati dalla resistenza. E mentre chiediamo al governo di mettere in atto con grande fermezza tutti gli atti necessari a colpire ed a sciogliere tutte quelle formazioni che sono chiaramente riconducibili “al fascismo” senza più indugiare in atteggiamenti attendistici che si rivelano sempre più pericolosi, invitiamo il sindaco Menesini a garantire la presenza dei rappresentanti del comune di Capannori alla manifestazione di sabato prossimo indetta dalle confederazioni sindacali a Roma e a sollecitare anche la presenza di associazioni e di cittadini del nostro territorio”.

“Difendiamo la democrazia – conclude la nota – no alla violenza ed all’intolleranza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.