Quantcast

Porcari omaggia Dante con il teatro

In scena Infernal trip

Dopo essersi misurati con le atmosfere dell’Inferno dantesco per due settimane, domani (24 ottobre) alle 17,30 gli 8 allievi del corso intensivo di teatro promosso dal Comune di Porcari per celebrare i 700 anni dalla morte del ‘ghibellin fuggiasco’ debutteranno all’auditorium Vincenzo Da Massa Carrara.

Il progetto si intola Infernal trip e, attraverso un bando, si è rivolto a coloro che, avendo già esperienze di palco, volessero approfondire lo studio e la drammatizzazione della prima cantica della Commedia di Dante. Un’idea sviluppata dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Fita (federazione italiana teatro amatoriale) di Lucca e ritenuta meritevole di finanziamento da parte della Regione Toscana.

Commenta l’assessora alla cultura, Roberta Menchetti: “L’attualità della figura di Dante merita un tocco di creatività in più per essere celebrata. Ecco perché, grazie anche alla consolidata collaborazione con la Fita di Lucca, che ringrazio, abbiamo pensato che il linguaggio del teatro fosse quello che meglio sarebbe riuscito a restituire al pubblico la freschezza e lo spessore umano delle storie e dei personaggi ‘infernali’. Un’esperienza di crescita sia per i partecipanti al laboratorio, sia per le persone che domani pomeriggio vorranno assistere alla messa in scena degli episodi danteschi”.

Il corso è stato guidato dalla docente Elisa D’Agostino della Cattiva Compagnia. Gli allievi, tutti della Piana di Lucca, si sono messi in gioco, hanno lavorato sulla propria voce, sulla dizione, sull’uso del corpo, sul ritmo, sulla concentrazione. Un’immersione a tutto tondo nell’Inferno dantesco, tra i dannati più conosciuti – da Paolo e Francesca al Conte Ugolino passando per Ulisse – che ha avvicinato i partecipanti alla recitazione e alla conoscenza del linguaggio poetico.

Lo spettacolo è gratuito. Si accede all’auditorium presentando il green pass all’ingresso. Per informazioni e prenotazioni si può contattare Rita al 320.6320032 o scrivere a fitalucca@gmail.com.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.