Quantcast

A Marlia un flash mob e una nuova panchina rossa per dire ‘no alla violenza’

Gli eventi sono promossi dal Comune di Capannori e dalla Commissione pari opportunità

Un grande flash mob allo stadio di Marlia realizzato dalle associazioni sportive del territorio con oltre 250 partecipanti e l’inaugurazione di una panchina rossa al parco di Capannori. Sono queste le due iniziative promosse dalla Commissione pari opportunità e dal Comune in collaborazione con l’associazione Telia in programma domani (25 novembre) in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Il Flashmob Insieme allo sport contro la violenza di genere avrà inizio alle 17.30 e vedrà la partecipazione di una ventina di gruppi di associazioni sportive provenienti anche da Lucca e Porcari, che realizzeranno una coreografia per di ‘no’ alla violenza di genere. Prima del flashmob i portavoce di ciascun gruppo leggeranno una frase contro la violenza. Dopo il flashmob che si concluderà con il lancio in aria di cartoncini rossi si terrà un incontro di calcio misto tra Lucchese Calcio femminile e Folgor Marlia.

La mattina alle 11 al Parco di Capannori si svolgerà l’inaugurazione di una panchina rossa in collaborazione con il Coordinamento donne Spi-Cgil Provincia di Lucca alla quale prenderanno parte l’assessore ai diritti, Serena Frediani, la presidente della Commissione Pari Opportunità Alice Pani, insieme alle componenti della commissione e alcune rappresentanti del Coordinamento Donne Spi-Cgil Provincia di Lucca che ha partecipato alla realizzazione dell’iniziativa. All’evento prenderanno parte anche i ragazzi e le ragazze di una classe del liceo scientifico Majorana e di una classe della scuola secondaria di primo grado di Capannori che indosseranno magliette con scritte e immagini sul tema donate loro dal Coordinamento Donne Spi-Cgil Provincia di Lucca in collaborazione con le associazioni Auser e La Città delle donne e saranno invitati a fare una riflessione sul tema della violenza di genere.

Sempre domani, alle 16, al Museo Athena di Capannori sarà inaugurata una mostra di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere e dei pregiudizi che la nascondono intitolata What Were You Wearing?-Com’eri vestita? promossa da Osservatorio per la Pace del Comune di Capannori in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità, Amnesty International Gruppo 201 Lucca e Lillero che resterà aperta fino al prossimo 4 dicembre. Per informazioni 0583.428784.

A partire da domani, inoltre, prenderà il via anche la Campagna di sensibilizzazione Pane, amore e…non violenza. A tutti i clienti che acquisteranno il pane in una panetteria o un alimentari di Capannori, sarà consegnata una busta di carta su cui è riportato lo slogan Per troppe donne la violenza è ancora pane quotidiano tradotto in cinque lingue. Sulla stessa sono anche riportati numeri di telefono a cui rivolgersi in caso di bisogno.

“E’ estremamente importante continuare a promuovere iniziative di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere, un fenomeno che purtroppo non tende ad arrestarsi, ma anzi manifesta segni di crescita come evidenziano gli ultimi dati – affermano l’assessore ai diritti Serena Frediani e la presidente della Commissione pari opportunità, Alice Pani -. Per questo in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, abbiamo promosso una serie di iniziative per informare e sensibilizzare la cittadinanza, coinvolgendo uomini e donne, perchè è fianco a fianco che dobbiamo lottare contro la violenza sulle donne, e in particolare le nuove generazioni e il mondo dello sport. Ringraziamo tutti i soggetti che hanno collaborato con noi nella realizzazione di questi eventi”.

Le associazioni sportive che prenderanno parte al Flashmob: Black Mamba, Centro Ippico San Martino, Cgf Artistica EmGloy, Danza Armonia, Donne in pista, Drk Sport, Folgor Marlia, Folgor Segromigno, Hagakure Karate, L’allegra Brigata, Libertas, Lucchese calcio, Lucchese calcio Femminile, Marciatori marliesi, Nuove Pantere baseball e softball, Pallavolo Nottolini, Panathlon, Polisportiva Porcari, Pugilistica Lucchese, Unione veterani dello sport, Virtus Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.