Quantcast

Ad Altopascio arriva il Natale: un mese ricco di appuntamenti per grandi e piccini foto

Si inizia sabato 27 novembre con la tradizionale luminaria e il brindisi sotto l'albero

Altopascio è Natale: la cittadina del Tau si prepara a calarsi nell’atmosfera natalizia e a offrire, per oltre un mese, iniziative e occasioni per trovarsi in paese, fare acquisti, divertirsi insieme. A organizzare il programma sono l’amministrazione comunale e il Centro commerciale naturale di Altopascio, in collaborazione con le realtà del territorio e l’associazione ilnatalechevorrei.com. 

L’anteprima generale delle iniziative è prevista sabato (27 novembre) quando alle 18, in piazza della Magione, si darà il via alla tradizionale luminaria, con un brindisi offerto sotto l’albero. Nello stesso pomeriggio si accenderanno le luci anche a Badia Pozzeveri (alle 17,30), a Marginone (alle 19) e a Spianate (in piazza San Michele alle 19,30).

“È di nuovo atmosfera natalizia ad Altopascio, è di nuovo Altopascio è Natale – spiegano il sindaco, Sara D’Ambrosio e gli assessori Adamo La Vigna (commercio ed eventi) e Alessio Minicozzi (cultura) – Per il quinto anno (con la sola pausa del 2020 per via del Covid) proponiamo un fitto programma di iniziative per il Natale altopascese grazie all’impegno e alla collaborazione dei commercianti e delle realtà del territorio. L’obiettivo è far vivere il nostro paese durante tutto l’anno con iniziative e proposte che possano richiamare persone e garantire occasioni di crescita per i nostri negozi, parte essenziale della nostra comunità. Ancora una volta, poi, c’è spazio per tutti: le iniziative, infatti, sono pensate per incuriosire e intrattenere gli adulti e, soprattutto, per far divertire i più piccoli, portando così ad Altopascio famiglie e giovani. Ringraziamo tutti coloro che hanno reso possibile questo bel cartellone, a partire dal Centro commerciale naturale”.

“Abbiamo lavorato per definire un programma di qualità, capace di divertire e offrire occasioni di incontro in paese – aggiunge Federica Benedetti Stefanini, presidente del Centro commerciale naturale di Altopascio -. Per noi significa ripartire: far rinascere il nostro paese, attrarre persone in centro, stimolare lo shopping e la convivialità. Tutto, infatti, è stato pensato lungo questo filo conduttore, con un occhio di riguardo alle famiglie. Bellezza e divertimento, sorpresa e magia, solidarietà e acquisti: il Natale altopascese è tutto questo e molto di più. In questo periodo difficile per tutti non dimentichiamo quello che di buono e bello c’è”.

Da mercoledì 8 dicembre via agli appuntamenti del fitto programma che coinvolge grandi e piccoli tra spettacoli itineranti di musica, danza e rappresentazioni, coro gospel e neve artificiale; ci saranno laboratori, giochi e letture per i più piccoli, mentre lungo via Cavour spazio alla golosità con stand di castagne, vin brûlè e chicchi; piazza della Torre sarà la sede della magica stanza di Babbo Natale e del suo Elfo e della Befana. L’atmosfera natalizia abbraccerà anche la Riserva naturale Lago di Sibolla, dove si terranno laboratori per famiglie, e il Teatro G. Puccini con il tradizionale concerto di inizio anno a cura della banda di Altopascio. Inoltre, dal 4 dicembre fino al 6 gennaio sarà possibile partecipare alla lotteria di Natale organizzata dal Centro commerciale naturale: ogni dieci euro di spesa nei negozi aderenti che esporranno la vetrofania natalizia, i clienti riceveranno un coupon che darà il diritto di partecipare all’estrazione dell’8 gennaio. Infine, spazio alla solidarietà: dall’8 dicembre, infatti, chiunque potrà fare acquisti ad Altopascio, centro e frazioni, e lasciare in sospeso un piccolo pensiero che verrà poi distribuito alle famiglie altopascesi che vivono situazioni di difficoltà economica.

Il programma nel dettaglio

Si comincia mercoledì 8 dicembre con lo show cooking per fare il croccante insieme al Chiccaio. Il doppio appuntamento, alle 12 e alle 16, si ripeterà anche il 12 e il 19 dicembre. La giornata proseguirà con Il piccolo villaggio degli Elfi (ideato e realizzato da Il Natale che Vorrei): caccia al tesoro con gli Elfi, baby dance, racconti, giochi e la casetta di Babbo Natale aspetteranno tutti in via Cavour dalle 16 alle 19. Saranno presenti stand, a cura della Misericordia di Altopascio, con cioccolata, bomboloni caldi e chicchi.

Venerdì 10 dicembre, dalle 14,30 alle 16,30 sarà possibile partecipare a laboratori per bambini e famiglie e scoprire, quindi, come vivono gli animali durante l’inverno a L’inverno fuori dalla finestra, l’iniziativa presso la Riserva naturale Lago di Sibolla. A seguire è prevista la visita nella Riserva. Per info e prenotazioni: 338-6553603; naturadimezzo@gmail.com.

Piazza della Torre sarà il luogo della magica stanza di Babbo Natale e del suo Elfo (ideata e realizzato da Il Natale che Vorrei), che aprirà le porte sabato 11 dicembre, dalle 16 alle 19. Anche il 12, 18, 19 dicembre sarà possibile andare a consegnare le letterine a Babbo Natale e giocare con gli Elfi. Il 12 dicembre una giornata piena di spettacoli con la Banda Bassotti street band, che, dalle 16 alle 18, riempirà di vita il paese. Il pomeriggio proseguirà in piazza della Magione, dalle 17 alle 17,30, con la rappresentazione Lovett e il Lupo. Saranno presenti stand di golosità, sempre a cura della Misericordia di Altopascio, con castagne e vin brûlè, che si potranno gustare anche la domenica successiva. Elfo Albaster, invece, aspetterà i più piccoli alla stanza di Babbo Natale, in piazza delle Torre: appuntamento anche per il 14, 16, 21, 23, 28,30 dicembre, sempre dalle 16 alle 18.

Domenica 19, oltre a Babbo Natale e il suo Elfo, in via Cavour, dalle 16 alle 19, ci saranno i Giochi Giganti in legno (iniziativa ideata e realizzato da Il Natale che Vorrei). Dalle 17 alle 18, in piazza Vittorio Emanuele, torna la musica con La musica dell’anima, il Coro Gospel, contornato da una nevicata artificiale che renderà ancora più natalizia l’atmosfera altopascese. Durante l’intera giornata ci sarà il torneo di biliardino, a cura di Fratres Altopascio (per info: 377.3959053). Con l’arrivo dell’Epifania, si avviano alla conclusione anche gli appuntamenti di Altopascio è Natale: giovedì 6 gennaio in piazza della Torre, dalle 16 alle 19, la Befana accoglierà le famiglie con i suoi racconti, insieme con gli Elfi, Babbo Natale e anche Minnie e Topolino (ideato e realizzato da Il Natale che Vorrei). L’ultimo appuntamento in programma è venerdì 7 gennaio, al Teatro comunale G. Puccini per il concerto di nuovo anno, dove il Corpo Musicale Zei di Altopascio si esibirà.

Tutto il programma è consultabile sul sito www.ioscelgoaltopascio.it e sulle pagine Facebook Comune di Altopascio e Centro Commerciale Naturale Altopascio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.