Quantcast

Fantozzi (Fdi): “Una fiera agricola a Capannori per il rilancio del territorio”

Il consigliere regionale ha incontrato residenti e titolari di attività commerciali ed economiche.

Servono iniziative ed eventi per valorizzare e rilanciare il territorio di Capannori. Un comune rurale importante ma poco attrattivo, mancano appuntamenti in grado di attirare nel territorio aziende e turisti. I residenti fuggono da Capannori, il commercio è in sofferenza da tempo, il centro del paese si sta lentamente spegnendo. Serve un’iniezione di dinamismo, perché, ad esempio, il Comune non pensa ad una fiera agricola? Mancano iniziative per far conoscere il centro e farne riscoprire la storia. Quale migliore occasione di un evento per sostenere commercianti e imprenditori?”. Così esorta il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi, che a Capannori ha incontrato residenti e titolari di attività commerciali ed economiche.

Ha fatto tappa a Capannori l’iniziativa del consigliere regionale di Fratelli d’Italia Vittorio Fantozzi, Ascolto Annoto Agisco – Un anno di bilancio, quattro anni per il rilancio. Insieme al consigliere regionale erano presenti il consigliere comunale di Capannori, Matteo Petrini, ed il coordinatore comunale di Fratelli d’Italia, Paolo Ricci.

“I residenti dei vari territori – conclude Fantozzi – hanno l’impellente necessità di far ascoltare le loro istanze, di far conoscere i loro problemi e necessità, ma anche le loro proposte per migliorare la sanità, la viabilità, i servizi. Per questo ho iniziato periodici sopralluoghi e visite nei territori della provincia di Lucca, dalla Piana alla Mediavalle, dalla Garfagnana alla Versilia per ascoltare e raccogliere problemi e suggerimenti portandoli nelle sedi competenti affinché alle domande seguano adeguate risposte”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.