Quantcast

Verso una gig community: rischi e opportunità in un incontro all’ostello di Capannori

Ci sarà anche un laboratorio fotografico per scoprire il proprio potenziale

Continua la campagna informativa La chiamavano Gig Economy promossa dal Comune di Capannori in collaborazione con Progetto Policoro Lucca, nell’ambito del progetto Erasmus + ‘Entering the Gig Economy di cui l’ente è partner insieme ad altre realtà europee.

Il prossimo appuntamento intitolato Verso una Gig Community. Tra rischi, potenzialità e sfide per i contesti è in programma giovedì (9 dicembre) a partire dalle 17, all’ostello La Salana di Capannori.

Dalle 17 alle 18,30 avrà luogo l’iniziativa Immaginare la Gig, un laboratorio fotografico per scoprire il proprio potenziale a cura di Manuele Ulivieri, psicologo e partner di Laborplay. Alle 18.30 l’evento proseguirà con gli interventi di Kety Faina, freelancer e Carlo Andorlini, docente presso l’Università degli Studi di Firenze. Per iscriversi all’incontro e ricevere i materiali informativi è necessario compilare il form qui. Per partecipare sono necessari la prenotazione e il Green Pass. Per maggiori informazioni www.enteringthegigeconomy.eu;innovazionecivica@comune.capannori.lu.it; pilicorolucca@gmail.com.

Obiettivo della campagna informativa è portare avanti una riflessione e fornire formazione su questo nuovo modello economico basato sul lavoro a chiamata, occasionale e temporaneo, i cosiddetti ‘lavoretti’, diverso dal modello tradizionale, di prestazioni lavorative stabili e continuative, con maggiori garanzie contrattuali. Un nuovo modello che offre nuove opportunità occupazionali e valorizza le potenzialità individuali, ma che presenta anche rischi sul quale è necessario fare una corretta e attenta informazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.