Quantcast

Dalle scuole alla viabilità, un piano triennale da 29 milioni di investimenti

Via libera alla programmazione: ecco i principali interventi previsti

Scuole, viabilità, impianti sportivi, edifici pubblici, riqualificazione delle frazioni, pubblica illuminazione, cimiteri, verde pubblico, mobilità sostenibile. Sono questi i principali settori nei quali nei prossimi tre anni l’amministrazione Menesini realizzerà opere pubbliche. Il programma triennale dei lavori pubblici per il triennio 2022-2024 adottato dalla giunta e che presto sarà all’attenzione del consiglio comunale, prevede investimenti sul territorio per oltre 29 milioni di euro.

In particolare per il 2022 sono previsti circa 10 milioni e 300 mila euro di investimenti, di cui circa 1 milione e 900 mila euro per la realizzazione di nuove opere e nuovi spazi, circa 3 milioni e 600 mila euro per interventi di rigenerazione urbana, circa 3 milioni e 200 mila euro per manutenzioni straordinarie e riqualificazioni puntuali, circa 1 milione e mezzo di euro per l’edilizia scolastica.

“Questo piano triennale si caratterizza in particolare per l’individuazione di nuove opere e di interventi di rigenerazione urbana – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Davide Del Carlo -. Parallelamente alla riqualificazione del centro di Capannori vogliamo infatti andare a riqualificare le nostre frazioni anche attraverso il recupero di spazi pubblici per offrire ai cittadini più luoghi di socializzazione. Per quanto riguarda il 2022 in particolare abbiamo notevolmente aumentato le risorse destinate alle manutenzioni straordinarie di strade, edifici pubblici, scuole, pubblica illuminazione e messa in sicurezza del territorio. Diverse opere saranno realizzate grazie all’ottenimento di finanziamenti esterni e questo dimostra la capacità del nostro ente di attrarre, attraverso la partecipazione a vari bandi, risorse provenienti da altri enti. Il nostro obiettivo è dare un futuro migliore a Capannori e innalzare la qualità della vita di tutti coloro che ci vivono e ci lavorano facendo divenire il nostro comune un territorio sempre più moderno, curato, accogliente e sostenibile, dove il benessere è di casa”.

Nel dettaglio i lavori in programma nel 2022: Nuove opere e nuovi spazi: doppia rotatoria della Madonnina (600 mila euro); riqualificazione e realizzazione della struttura destinata al progetto Dopo di noi (120 mila euro); realizzazione del nuovo Centro operativo comunale (Coc) (100 mila euro); costruzione loculi al cimitero di Gragnano (120 mila euro); manutenzione straordianaria del cimitero vecchio di Colle di Compito e ampliamento dei cimiteri di Camigliano e Santa Margherita (100 mila euro); riqualificazione spazio esterno della limonaia di Villa Paoletti a Colle di Compito (142 mila euro);riqualificazione di via Paolinelli a Marlia (100 mila euro); lavori di conservazione, recupero,rifunzionalizzazione della ex chiesina di Rimortoli a San Colombano (265 mila euro); progetto Amaca-piantumazione nuovi alberi (circa 434 mila euro).

Rigenerazione urbana: riqualificazione sede della Civica Scuola di Musica di Zone (400 mila euro); progetto paese Verciano (300 mila euro); progetto paese San Gennaro (500 mila euro); progetto paese Sant’Andrea in Caprile (365 mila euro); progetto paese Colle di Compito (200 mila euro); riqualificazione dell’area di comunità di Paganico (400 mila euro) riqualificazione centro sportivo di Pieve San Paolo (200 mila euro); parco di Marlia (315 mila euro);recupero architettonico centro storico di San Giusto (300 mila euro); riqualificazione parco ‘Ilio Micheloni’ di Lammari e impianto sportivo dei Laghetti (650 mila euro). Alcuni di questi interventi sono legati al bando di rigenerazione urbana di cui si sta attendendo l’esito.

Manutenzioni straordinarie: nuove asfaltature di strade comunali (500 mila euro); riqualificazione ed estensione impianti a rete: acquedotti e fognature (300 mila euro); dissesto idrogeologico: messa in sicurezza di versanti o strade interessate da frane (500 mila euro); manutenzione infrastrutture pubblica illuminazione e semaforiche (300 mila euro); nuova pubblica illuminazione (250 mila euro); manutenzione straordinaria edifici pubblici (350 mila euro); accordo quadro di manutenzione (per una migliore programmazione di interventi di manutenzione straordinaria attraverso una particolare forma di appalto) (350 mila euro); sistemazione viabilità San Pietro a Marcigliano (255 mila euro); messa in sicurezza Ponte via di Meolla (150 mila euro); riqualificazione palestra di Camigliano (280 mila euro).

Edilizia scolastica: realizzazione e adeguamento scuola dell’infanzia e primaria di Camigliano (500 mila euro); adeguamento, ristrutturazione e ampliamento scuola primaria di San Colombano (200 mila euro); adeguamento, ristrutturazione e ampliamento scuola d’infanzia di Colognora di Compito (400 mila euro); adeguamento a norma scuola primaria di S.Ginese di Compito (100 mila euro); adeguamento a norma scuola primaria di Segromigno in Monte (150 mila euro); adeguamento a norma e ristrutturazione scuola primaria di Massa Macinaia (200 mila euro). Il totale dell’importo per la realizzazione di questi interventi è di circa 12 milioni di euro e le cifre sopra riportate riguardano l’avvio del procedimento dei lavori che avverrà nel 2022.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.