Rinnovata a Ruota la magia del presepe vivente

Successo per la rappresentazione della Natività nonostante le limitazioni dovute alla pandemia e il numero contingentato di presenze

Si è rinnovata, in una data diversa rispetto a quella consueta, la magia del presepe vivente di Ruota. Nonostante le limitazioni dovute alla pandemia e il numero contingentato la frazione di Capannori ha rivissuto ieri (6 gennaio) tutta l’atmosfera che da decenni caratterizza l’evento.

Decine di paesani, componenti del comitato organizzatore e non, hanno impersonato i personaggi della natività e hanno aperto garage e fondi per ospitare le botteghe artigiane in cui si sono interpretati i mestieri di una volta. Culmine della manifestazione, ovviamente, la rappresentazione della Natività con tutti i personaggi tradizionali, dalla Sacra Famiglia ai Re Magi, di cui il giorno dell’Epifania si celebra l’arrivo alla capanna dove è nato Gesù.

La bella giornata, nonostante un parziale abbassamento delle temperature, ha fatto da cornice ad un evento che si è potuto svolgere grazie a una perfetta organizzazione anche con il supporto del Comune di Capannori, che ha organizzato le navette dal Frantoio Sociale del Compitese per raggiungere agevolmente la frazione.

L’appuntamento è al prossimo anno quando gli organizzatori sperano di poter tornare alla classica data dal 26 dicembre per realizzare l’evento.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.