Quantcast

Riapre dopo due anni di stop il centro di aggregazione giovanile di Altopascio

Con l’occasione in via Fratelli Rosselli partono anche nuovi corsi e riprende l’attività Il Magico Mondo

Ottime notizie per i giovani del territorio di Altopascio: dopo quasi due anni di stop a causa della pandemia, lunedì (17 gennaio) riapre finalmente il centro di aggregazione giovanile di via Fratelli Rosselli. Una riapertura attesa, voluta, desiderata, sperata: una riapertura che segna una netta ripartenza per tutte le attività rivolte ai giovani, per una nuova socialità, per un futuro che non tarda ad arrivare.

E con l’occasione partono anche nuovi corsi e riprende l’attività Il Magico Mondo, il centro giovanile dedicato ai ragazzi tra i 6 e i 15 anni: per gli studenti della primaria (6-10 anni) l’appuntamento è il martedì e il giovedì dalle 15 alle 19; per gli studenti della scuola media, invece, il centro apre il lunedì e il venerdì, dalle 15 alle 19. Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare il centro nei giorni di apertura (lunedì, martedì, giovedì e venerdì) al numero 0583.216058, oppure il Settore servizi sociali e scolastici – Ufficio servizi educativi – Ciaf, 0583.216353/216907; servizi.educativi@comune.altopascio.lu.it. “Finalmente, da lunedì tornerà attivo il centro di aggregazione – commenta il sindaco Sara D’Ambrosio con gli assessori alla scuola, Valentina Bernardini, e alle politiche giovanili, Alessio Minicozzi – Un centro che è casa, basa di partenza, punto di appoggio, luogo di ritrovo e crescita per tutti. Vorremmo che tutte le ragazze e i ragazzi del nostro territorio considerassero questo spazio come la loro casa: una casa da vivere, da tenere aperta, da migliorare. Per cui, venite a trovarci, con le vostre famiglie e i vostri amici: venite a scoprire questa casa pensata per voi, che voi stesse potete rendere ancora più belle e all’altezza delle vostre aspettative”.

Seconda stella a destra

Il centro di aggregazione sarà il fulcro, la base operative del progetto Seconda stella a destra. Il progetto, pensato proprio sulle esigenze dei giovani, si è piazzato al primo posto in Italia, aggiudicandosi nel 2021 un finanziamento ministeriale di 230mila euro, e coinvolge i bambini e i giovani dai 6 ai 20 anni sul territorio altopascese. A portarlo avanti è il Comune come ente capofila, insieme all’Istituto comprensivo di Altopascio, la cooperativa sociale Zefiro e la cooperativa sociale La Luce. Il progetto nasce con l’obiettivo di rendere i giovani protagonisti del loro tempo, costruendo con loro un percorso nel quale imparare l’autonomia, l’indipendenza, dove combattere la marginalità. I ragazzi, opportunamente formati, sono coinvolti in prima persona, attraverso un tutoraggio alla pari dove i più grandi aiutano i più piccoli. Un progetto che è in corso e che ora, come già precedentemente annunciato, troverà la sua base operativa proprio nel centro di aggregazione altopascese. Qui infatti i ragazzi si ritroveranno; qui prenderanno vita corsi e attività che possano rendere protagonisti i giovani altopascesi.

I corsi in partenza

Variegati e originali gli appuntamenti gratuiti pensati per i ragazzi del territorio. Nel mese di gennaio partiranno i corsi di video dance, dove si potranno imparare le coreografie più conosciute delle hit del momento, e il laboratorio video, per ragazzi tra i 12 e i 17 anni che potranno imparare a fare riprese e montaggi partendo dallo smartphone.

Il corso di Video-dance si terrà nella scuola Soul Dance di Marginone, in via Mammianese 17, il sabato dalle 15 alle 16 e si rivolge ai ragazzi dai 12 ai 17 anni. Il laboratorio di video, invece, si terrà al centro di aggregazione di via Fratelli Rosselli. Sempre qui, inoltre, sarà inaugurato anche lo sportello orientamento per accompagnare i ragazzi del territorio durante il percorso scolastico e formativo, propedeutico anche all’ingresso nel mondo del lavoro. Uno spazio dove parlare di scelte scolastiche, dubbi, futuro, lavoro e dove trovare supporto e sostegno anche per scrivere il proprio curriculum. In entrambi i casi i contatti, per info e iscrizioni, sono quelli della Cooperativa Zefiro: 0583.1386251, 344.2270525, agenziaformativazefiro@gmail.com.

Spazio anche alla musica con i laboratori musicali di chitarra, basso, tastiera, percussioni, produzione musicale e canto che si terranno nei locali della scuola media e della scuola primaria. Info e iscrizioni: Alessandra Altamura o Salvatore Nicotra; 0583.25125; a.altamura@icaltopascio.edu.it. sempre da gennaio parte anche lo sportello di orientamento:

Ma le proposte non finiscono qui: da aprile, infatti, partirà anche un laboratorio di graffiti con un writer professionista.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.