Quantcast

Nuovo parcheggio a Spianate, affidati i lavori

Il cantiere da 70mila euro in via Bruno Nardi è in dirittura d'arrivo

Sono pronti a partire i lavori per la realizzazione del nuovo parcheggio a Spianate, in via Bruno Nardi. Uno spazio a servizio del parco giochi e del quartiere, così come più volte richiesto dai cittadini della frazione più popolosa di Altopascio. I lavori sono stati affidati e nei giorni scorsi è stato firmato il contratto con la ditta (Lorenzini di Ponte Buggianese) che eseguirà l’intervento: il cantiere, infatti, sarà avviato nel giro di pochi giorni.

Un’opera da 70mila euro, annunciata dal sindaco Sara D’Ambrosio in campagna elettorale e ora più vicina a diventare realtà. 

“Questa infrastruttura era stata inserita anche nel programma elettorale – commenta il sindaco -. Un parcheggio in quella zona è fondamentale, proprio per rendere più curato e più sicuro il quartiere, evitando così che le auto vengano lasciate sui marciapiedi o lungo via Bruno Nardi. Quello, infatti, è un luogo di Spianate altamente popolato: ci sono le case popolari, c’è il parco giochi frequentatissimo, da oltre due anni ci sono gli studi medici, oltre all’ufficio postale. È quindi un luogo vissuto dai bambini e dagli adulti, va reso sicuro, vivibile, funzionale e curato. La cura delle frazioni e dei quartieri, partendo anche dalle piccole cose, è il faro-guida di questo secondo mandato: nel centro come nelle zone più periferiche dobbiamo riuscire a far arrivare il Comune, con i propri servizi, con i lavori attesi da decenni, con la piccola manutenzione quotidiana”.

Dello stesso avviso l’assessore ai lavori pubblici Francesco Mastromei. “Con l’ufficio, che ringrazio per l’impegno e la professionalità – conclude – stiamo lavorando a ritmi molto serrati per affidare gli incarichi e partire con i lavori attesi da tempo. Con l’ultima variazione di bilancio del 2021, approvata prima della fine dell’anno, abbiamo stanziato molte risorse utili per dare il via a una serie di interventi, tra cui il parcheggio di Spianate in via Bruno Nardi e il nuovo centro di raccolta-isola ecologica in località Cerro a Badia Pozzeveri. Altre asfaltature sono inoltre in procinto di partire e altre ancora partiranno a primavera, così come gli interventi nei quattro cimiteri comunali e sulle viabilità più danneggiate”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.