Quantcast

Altopascio, in arrivo un questionario per individuare le aree senza segnale telefonico

Servirà a pianificare i prossimi interventi di copertura e di cablaggio che saranno svolti nell’ambito del Pnrr

Digitalizzazione e innovazione. Ad Altopascio arriva il questionario per segnalare le aree con mancanza di segnale telefonico cellulare e quelle prive del collegamento in fibra ottica (banda ultra larga), per raccogliere informazioni sulla indisponibilità o inadeguatezza di banda larga su rete fissa (via cavo/fibra/wireless Fwa) e di segnale su rete mobile (fonia voce e dati).

L’iniziativa, promossa dalla Regione Toscana in collaborazione con Anci Toscana, ha l’obiettivo di censire il territorio e le zone prive di connessione per pianificare con puntualità, insieme al ministero dello sviluppo economico e Infratel, i prossimi interventi di copertura e di cablaggio che saranno svolti nell’ambito del Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Un’occasione per fare il punto della situazione e per programmare le azioni utili a superare le difficoltà di alcune zone del territorio dove la copertura del segnale è scarsa o insufficiente. Attraverso le risposte dei cittadini sarà infatti possibile individuare con ancora più precisione le aree che con maggior urgenza richiedono un intervento per migliorare la ricezione dei cellulari e della linea internet di casa.

Per segnalare disservizi e contribuire all’indagine basta collegarsi a questo link e compilare il modulo, indicando il tipo di disservizio e l’indirizzo esatto, con la possibilità di riportare anche le coordinate geografiche. I dati raccolti, esclusi quelli personali di chi ha risposto, saranno condivisi da Regione Toscana con Mise e Infratel per comporre il quadro preciso della copertura ad Altopascio.

Per partecipare al questionario c’è tempo fino a lunedì prossimo (31 gennaio).

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.