Quantcast

Le ragazze di San Frediano di scena a Porcari foto

Anna Meacci, Daniela Morozzi e Chiara Riondino sul palco dell'auditorium Da Massa Carrara

Anna Meacci, Daniela Morozzi e Chiara Riondino sono pronte a salire sul palco dell’auditorium Vincenzo Da Massa Carrara di Porcari. Domenica (30 gennaio) alle 21 saranno Le ragazze di San Frediano e, con loro, prenderà ufficialmente il via la stagione teatrale 2022 organizzata dal Comune di Porcari con la collaborazione di Fondazione Toscana Spettacolo.

L’idea dello spettacolo, tratto dall’omonimo romanzo di Vasco Pratolini, nasce nel periodo della chiusura dei teatri, momento in cui le tre attrici fiorentine hanno condotto una vera e propria tournée di fronte ai teatri che ha subito suscitato l’interesse del pubblico. “Era febbraio quando davanti al Teatro Puccini in una mattinata piovosa e fredda siamo partite con la lettura de Le ragazze di San Frediano. Eravamo in zona gialla – raccontano – e avevano riaperto i centri commerciali, ma i teatri restavano chiusi. Quell’esperienza, nata spontaneamente per segnalare quanto la cultura fosse importante per il nutrimento dell’anima, del cuore e della mente, la riproponiamo di nuovo per non dimenticare, per tenere i riflettori sempre accesi sulla necessità e l’ importanza di ogni espressione artistica”.

Le vicende portate in scena si snodano a Firenze, tra piazza del Carmine, piazza Pitti, le Cascine, Santa Croce, Cestello, Ponte alla Carraia, via della Vigna, porta San Frediano, via Pisana, borgo Stella, via del Leone, via del Campuccio, piazza Piattellina e via Maggio. Un affresco cinematografico di un quartiere che si fa protagonista del racconto insieme alle giovani donne che decidono una beffa ai danni del rubacuori che millanta di aver partecipato alla Resistenza e si finge innamorato contemporaneamente di più ragazze.

Lo spettacolo, della durata di un’ora e venti minuti, è una coproduzione Catalyst e Lo stanzone delle apparizioni. I biglietti si possono la sera stessa dello spettacolo o, in prevendita, all’auditorium domani (28 gennaio) e sabato (29 gennaio) dalle 17 alle 19. Il prezzo del biglietto intero è di 15 euro. Hanno diritto al biglietto ridotto a 12 euro le persone con più di 65 anni di età e i possessori della carta dello Spettatore Fts. Biglietti ridotti ulteriormente a 8 euro per studenti universitari possessori della carta ‘Studente della Toscana’ e under 35 biglietto futuro in collaborazione con Unicoop Firenze.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.