Quantcast

Montecarlo, i bambini tornano nella scuola dell’infanzia di via di S. Martino foto

Dal prossimo anno sarà possibile attivare anche il servizio mensa

Dal 17 gennaio, dopo più di due anni di necessaria convivenza nel pur grande e capiente plesso di San Giuseppe, finalmente i bambini della scuola dell’infanzia di Montecarlo sono tornati a casa in via di San Martino, in quella che è la loro sede naturale: ampia, spaziosa, ristrutturata, finalmente sicura.

È stato un percorso lungo, e la burocrazia italiana, notoriamente occhiuta, ci ha messo il suo zampino, ma adesso davvero l’antico plesso scolastico di Piazza d’Armi ha riaperto i battenti, alla presenza del sindaco Federico Carrara, della dirigente scolastica Barbara Mechelli, e del parroco di Montecarlo, don Lorenzo, che ha impartito la sua benedizione. Certo, un piccolo sacrificio si è reso necessario: si è ripartiti qualche giorno più tardi, con delibera del Consiglio di Istituto, per consentire le ultime pulizie e il ripristino delle condizioni ideali per la ripresa dell’attività didattica. Il personale tutto a partire dalla dirigente scolastica, le insegnanti della scuola, le collaboratrici che hanno rinunciato alle loro ferie per rendere i locali di nuovo accoglienti, e naturalmente le famiglie di Montecarlo possono dunque essere soddisfatte: i bambini sono tornati in ambienti completamente rinnovati.

Gli spazi che la scuola dell’infanzia lascia liberi sono tornati a questo punto nella disponibilità delle scuole primaria e secondaria. Essi consentiranno fin dal prossimo anno scolastico l’allestimento della mensa per il rientro settimanale del lunedì alle classi della primaria, per l’attuazione del nuovo orario di funzionamento su cinque giorni la settimana, che è stato esteso a tutti i plessi dell’Istituto Comprensivo. Anche le scuole secondarie di Montecarlo e Villa Basilica dunque, dal prossimo anno avranno orario 8-14 dal lunedì al venerdì.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.