Quantcast

Lo Spazio Giovani di Altopascio pronto ad essere ravvivato dai colori dei murales foto

Verso la conclusione il corso di street art con 25 ragazzi provenienti dal territorio

Altopascio si anima dell’entusiasmo dei giovani e si tinge dei colori… della street art. 

Allo Spazio Giovani di via Fratelli Rosselli ha ormai preso piede il progetto dedicato alle politiche giovanili Seconda Stella a Destra, che sta richiamando tantissimi ragazzi della cittadina del Tau. Tra le tante iniziative, c’è anche il corso sulla street art: un vero e proprio percorso che porterà poi i partecipanti a rendere più bello e più colorato il paese.

Venticinque ragazzi del territorio altopascese, accompagnati dagli artisti Federico Bernardini e Enrico Bani, stanno mettendo a punto le prime bozze dei murales che saranno realizzati sulle pareti esterne dello Spazio Giovani e su un altro muro di Altopascio, ancora da individuare, che sarà quindi completamente riqualificato l’arte di strada.

“Siamo all’inizio di questo percorso – commentano l’assessore alle politiche sociali ed educative, Valentina Bernardini, e l’assessore alle politiche giovanili, Alessio Minicozzi – e ci riempie già di soddisfazione vedere questo gruppo di giovani impegnati, coinvolti, entusiasti che si prendono cura della loro casa. Perché Altopascio è la loro casa, lo Spazio Giovani è la loro casa: questa iniziativa li rende a pieno titolo protagonisti attivi della riqualificazione urbana e artistica del territorio”.

Il progetto Street art rientra nelle tante proposte dedicate ai giovani organizzate nell’ambito del percorso Seconda Stella a destra, finanziato dal dipartimento per le politiche della famiglia e portato avanti dal Comune di Altopascio, come ente capofila, in collaborazione con l’istituto comprensivo di Altopascio, la cooperativa sociale Zefiro e la cooperativa sociale La Luce.

Lo spazio giovani di Altopascio è un luogo vivo e molto frequentato, che sta crescendo giorno dopo giorno. Oltre al corso di street art, i ragazzi e le ragazze possono imparare la video dance, partecipare al laboratorio video, hanno a disposizione uno sportello di orientamento durante il percorso scolastico e formativo, propedeutico anche all’ingresso nel mondo del lavoro. E ancora: laboratori musicali di chitarra, basso, tastiera, percussioni, produzione musicale e canto.

Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare il centro nei giorni di apertura (lunedì, martedì, giovedì e venerdì) al numero 0583.216058, oppure il Settore servizi sociali e scolastici – Ufficio servizi educativi – Ciaf, 0583.216353/216907; servizi.educativi@comune.altopascio.lu.it.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.