Petrognano, al via il restauro del monumento ai caduti

L'opera sarà realizzata dall'amministrazione comunale di Capannori con un investimento di 24 mila euro

Prenderà il via la prossima settimana l’intervento di restauro del monumento ai caduti della prima guerra mondiale situato sul piazzale della chiesa di Petrognano. L’opera di restauro sarà realizzata dall’amministrazione comunale con un investimento di 24 mila euro.

“Si tratta di un intervento importante finalizzato a conservare e restituire decoro ad un monumento dedicato ai caduti della prima guerra mondiale, che come gli altri presenti sul territorio, è un simbolo significativo per mantenere viva la memoria sui tragici eventi delle guerre mondiali – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Davide Del Carlo – .Un intervento che andrà anche a risolvere alcuni problemi di infiltrazioni di acqua causati dalla base del monumento ai locali adibiti a circolo ricreativo del paese che si trovano proprio sotto il monumento. Un’opera di restauro che si inserisce in un programma di cura e manutenzione dei monumenti ai caduti che la nostra amministrazione sta realizzando anche in collaborazione con le associazioni del territorio”.

Il monumento, completamente realizzato in marmo di Carrara, ha una base costituita da una piattaforma quadrata a gradoni sormontata da un piedistallo marmoreo recante le epigrafi dedicatorie e ai lati l’elenco dei caduti della Grande Guerra. Alla sommità, sopra uno zoccolo leggermente sporgente, si erge la statua marmorea raffigurante un fante di sentinella provvisto di fucile.

L’intervento di restauro, per risolvere il problema delle infiltrazioni, prevede preliminarmente lo smontaggio e il rimontaggio della prima fila di scalini in marmo, il risanamento del terreno sottostante e l’applicazione di una guaina per rendere la zona del monumento impermeabile nel suo attacco a terra. A questo scopo sarà anche integrata la pavimentazione a livello dell’attuale massetto in calcestruzzo con una cornice di pavimentazione in pietra perimetrale al basamento che protegga ulteriormente il giunto tra monumento e solaio. Si procederà poi al consolidamento di parti del monumento lesionate o distaccate, ad una pulitura generale, ad un trattamento consolidante di tutta la superficie del marmo e ad un trattamento finale protettivo.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.