I Fratres di Marlia festeggiano i 55 anni dalla fondazione

Festa per i donatori nell'area del mercato

I Fratres di Marlia tornano a festeggiare i donatori. Dopo due lunghi anni di assenza finalmente si torna alla normalità. Tornano le sagre e le feste paesane e il gruppo donatori di Sangue Fratres di Marlia ha deciso di tornare a gratificare i suoi donatori. Sabato (2 luglio) al Mercato di Marlia c’è stata la tradizionale cena sociale con intrattenimento musicale offerta gratuitamente a tutti i donatori del gruppo.

“Dopo la festa del 2019 – spiegano i Fratres di Marlia – ci sono stati due anni difficili, due anni di pandemia durante i quali più di una volta abbiamo pensato che niente sarebbe stato più come prima. E ancora oggi, nonostante il clima di libertà che si respira, non siamo più quelli di una volta. Però ci facciamo coraggio e cerchiamo di andare avanti e siamo stati felici di aver voluto organizzare la festa perché i nostri Donatori si meritano tutto il nostro rispetto”.

Il gruppo donatori di sangue Don Fosco Orlandi di Marlia, costituito nel 1967, è uno dei più longevi della Fratres e quest’anno festeggia i 55 anni dalla fondazione ma la festa annuale porta soltanto il numero 53. “Questo buco di 2 anni – sottolineano i Fratres – servirà a ricordare alle generazioni future quello che ha fatto la pandemia; Due anni di stop, due anni nei quali tutto il mondo o quasi, si è fermato. La serata è stata piacevole e tutto è riuscito per il meglio. Tirando le somme, però dobbiamo purtroppo rimarcare che anche se la voglia di festeggiare sembra essere tornata quella di una volta, le donazioni sono purtroppo di nuovo in forte calo, gli ospedali sono in affanno ed in molti casi interventi già programmati sono stati sospesi e rimandati perché mancano le sacche di sangue ed emoderivati indispensabili per la salvaguardia dei pazienti. Facciamo quindi appello a tutti coloro che possono donare ma che, per una ragione o per l’altra, rimandano il gesto: prima di andare in vacanza, recatevi al centro trasfusionale a Voi più vicino. Chi ha bisogno del Vostro sangue per sopravvivere non può aspettare a lungo”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.