Musica al camelieto, al via la nuova rassegna foto

Nell'auditorium immerso nel verde spazio anche ad un omaggio a Ennio Morricone

Cultura e natura al Camellietum Compitese, che l’international camellia society ha riconosciuto come “giardino d’eccellenza”. A luglio, nell’ambito della rassegna Al Centro della scena promossa dal Centro Culturale Compitese in collaborazione con il Comune di Capannori, sono in programma quattro spettacoli. Ogni venerdì l’auditorium immerso nel verde di Sant’Andrea di Compito ospiterà il Teatro canzone al Camelieto.

Sul palco, in un contesto suggestivo e unico, si alterneranno musicisti e attori, suoni e parole, memorie e visioni. Il debutto del cartellone avverrà venerdì (8 luglio ) con la performance di spoken word poetry, danza e musica dal titolo Vivere qui, con Giulia Perelli (performer, attrice e artista) e il compositore e batterista Piero Perelli, che oltre ad aver contribuito alla realizzazione della colonna sonora del film Flag Day di Sean Penn vanta anche prestigiose collaborazioni (tra cui Edoardo Bennato, Simone Giuliani, Rodrigo D’Erasmo e Roberto Dell’Era). Il secondo spettacolo (15 luglio) è un omaggio al maestro Ennio Morricone, scomparso due anni fa. Don Antonio e The Graces (ovvero il duo composto dalla chitarra di Luca Giovacchini e dalla batteria di Piero Perelli) metteranno in scena Nuove Consonanze, viaggio ai confini di Morricone. I tre artisti hanno scelto di recuperare il Morricone più in debito con la musica popolare. “Un’idea di Morricone che abbiamo tentato di fare uscire dalla partitura colta – dicono i musicisti -. L’abbiamo fatta scendere dal podio dell’orchestra per restituirla alla musica orale, riletta e rivissuta ogni volta da principio”.

Il terzo venerdì (22 luglio) sarà invece dedicato alla canzone d’autore con la voce e la chitarra di Igor Santini. Lo spettacolo Nebbia, Ricordo, Pena e Profumo rappresenta infatti un piccolo viaggio tra le parole e le melodie che hanno fatto la storia della canzone e della cultura italiana, emozionando tante generazioni e contribuendo a costruire un immaginario collettivo. Protagonista dell’ultimo venerdì del Teatro canzone al Camelieto sarà il duo Luca Giovacchini (chitarre elettriche, voce, linea) e Igor Vazzaz (voce, chitarre acustiche, polemica) con lo spettacolo Saltare Fossati. Canzone d’autore, amore e vocazione agreste (29 luglio). Proporranno brani moderni e antichi, d’autore e tradizionali, editi e inediti, nel segno di un’originalità linguacciuta e un marchio sonoro difficile da scrollarsi di dosso. Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 21,30, con biglietto d’ingresso a prezzo unico (4 euro, ingresso gratuito fino ai 13 anni). Maggiori informazioni sulle pagine facebook e instagram del Centro.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.