Recupero degli uccellini caduti dai nidi, dati in aumento a Capannori grazie all’attività di Anpana

Rispetto al 2021 nella prima metà dell'anno in corso si è registrato un aumento del 40%

Notevole incremento dei recuperi di pulli (uccellini caduti dai nidi), covate e piccoli mammiferi sul territorio comunale grazie all’attività dell’Anpana (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente) sezione territoriale di Lucca con la quale il Comune ha rinnovato anche per quest’anno la convenzione per questo servizio. Rispetto al 2021 nella prima metà dell’anno in corso i recuperi sono infatti aumentati del 40%.

pulli recupero Anpana Lucca

Sebbene iniziato in ritardo, il periodo dei recuperi sta raggiungendo, in questi giorni l’apice. Dopo un primo periodo di ritrovamenti vari, sono iniziate le prime covate dei merli, poi, sempre in ritardo, quelle di rondini (in diminuzione), balestrucci e rondoni (in incremento), poi pipistrelli e, adesso, seconda covata dei merli. Lo scorso anno, a questo periodo, erano stati recuperati 77 animali tra pulli e piccoli selvatici mentre, in questo 2022, i recuperi sono già 108. Recuperati in particolare pulli o piccoli selvatici di merli, balestrucci, rondoni, conigli selvatici, mini lepri, capriolo, passeri, cinciallegre, gazze, verzellini, piccioni, civette, rondini, capinera, gheppio, pipistrello, verdone, gabbiano e diversi implumi.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati di questo servizio realizzato da Anpana con la nostra collaborazione che ci consente di salvare piccoli animali che altrimenti nei primi mesi di vita non riuscirebbero a sopravvivere – afferma l’assessore all’ambiente, Giordano Del Chiaro – Attivarsi per la tutela e la salvaguardia delle diverse specie animali è importante anche per garantire l’equilibrio dell’ecosistema del territorio in cui viviamo, già messo a dura prova dalla crisi climatica che stiamo attraversando. L’incremento dei recuperi in questa prima metà dell’anno rispetto allo stesso periodo del 2021 ci conferma che il servizio è molto valido ed apprezzato anche dai cittadini essendo divenuto un punto di riferimento per fare segnalazioni di animali in difficoltà. Ringrazio i volontari di Anpana Lucca per il loro impegno”.

“Questo è un servizio che abbiamo iniziato a svolgere con il Comune di Capannori a cui teniamo particolarmente, perché uno dei primi obiettivi di Anpana è proprio quello di tutelare i piccoli animali, che senza il nostro intervento non riuscirebbero a sopravvivere”, afferma Angelo Bertocchini, presidente di Anpana Lucca Odv.

Tutti gli animali recuperati sono stati trasferiti al Cruma (Centro recupero uccelli marini acquatici) della Lipu di Livorno che procede con visite e svezzamento. Il numero di Anpana Lucca da contattare per i recuperi è 366.2780347.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.