Giovani in biblioteca, Capannori cerca partner del terzo settore per partecipare al bando ministeriale

Pubblicato l'avviso per trovare enti interessati a dar vita a una co-progettazione

Capannori vuole partecipare con un apposito progetto al bando ministeriale Giovani in biblioteca 2022 che ha come obiettivo il finanziamento di progetti che potenzino le opportunità per i giovani all’interno delle biblioteche pubbliche, che vadano a incontrare un target di giovani compresi tra i 14 ed i 35 anni, mediante progetti e iniziative che sviluppino e potenzino la coesione sociale. Per questo il Comune ha pubblicato un avviso pubblico rivolto a enti del terzo settore per trovare partner interessati a dar vita ad una co-progettazione.

“Le biblioteche rappresentano un luogo di incontro e di scambio culturale fondamentale per la realtà giovanile del nostro territorio – spiega il vicesindaco con delega alle politiche giovanili, Matteo Francesconi -. Per questo vogliamo cogliere l’importante opportunità data dal bando ministeriale, coinvolgendo anche soggetti del terzo settore,  per ottenere finanziamenti con cui realizzare iniziative di valorizzazione della rete bibliotecaria comunale di Capannori, composta dalla biblioteca  centrale Ungaretti situata all’interno del polo culturale Artemisia di Tassignano e dalle due biblioteche decentrate Mario Tobino di Camigliano e Il Melograno di San Leonardo in Treponzio. In particolare intendiamo realizzare azioni volte a rendere gli spazi bibliotecari più inclusivi, attrattivi, innovativi e accessibili, proponendo nuove offerte culturali e  nuove iniziative volte all’incontro e alla socializzazione  dei giovani, affinché la biblioteca oltre che luogo di studio diventi sempre più anche uno spazio di aggregazione giovanile” .

I soggetti interessati a partecipare all’avviso pubblico possono candidarsi entro il prossimo 27 settembre presentando domanda da redigere su un apposito modulo a cui deve essere  allegato il curriculum vitae del soggetto giuridico proponente ed una descrizione sintetica della proposta progettuale. La domanda deve essere inviata a mezzo pec al Comune di Capannori all’indirizzo pg.comune.capannori.lu.it@cert.legalmail.it, da indirizzare in competenza a Ufficio nuove cittadinanze, innovazione civica, associazionismo, sport e politiche giovanili inserendo come oggetto ‘Avviso pubblico Giovani in Biblioteca 2022’.L’avviso pubblico e il fac simile della domanda di candidatura sono pubblicati all’albo pretorio online del Comune. Per informazioni è possibile rivolgersi al polo culturale Artèmisia al numero 0583 936427.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.