Menu
RSS

Porcari abbatte le barriere: ecco gli stalli per i disabili

IMG 2292Porcari abbatte le barriere e si apre alla sensibilizzazione verso i disabili. Si è concluso il progetto dell’amministrazione comunale di Porcari sul tema degli stalli per disabili, che sono stati resi più sicuri e a norma di legge. Un progetto partito lo scorso settembre, che ha visto l’installazione di dieci cartelli provocatori con la scritta: Vuoi il mio posto? Prenditi il mio handicap. Questa mattina (5 luglio) sono stati illustrati tutti i lavori con la presenza della consigliera comunale Eleonora Lamandini, fra i cui incarichi ha quello del sostegno alla disabilità, il presidente di Luccasenzabarriere Domenico Passalacqua e Massimiliano Pisani dall’azienda Laboratorio 6.

“Oggi siamo qui a testimoniare la conclusione di un progetto partito lo scorso anno, il 19 settembre 2017 per la precisione, quando abbiamo inaugurato il primo cartello – le parole di Eleonora Lamandini -. Si trattano di cartelli provocatori, che hanno l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica nel rispettare le regole e le persone disabili. Siamo partiti da un cartello, consapevoli che gli stalli per i disabili avessero dei problemi legati alle misure. Tramite un costante impegno, abbiamo mantenuto la promessa di mettere a norma tutti gli stalli. Non abbiamo solamente adeguato le dimensioni, ma abbiamo anche abbattuto le barriere architettoniche, costruendo delle rampe per una maggiore sicurezza e facilità di accesso ai servizi. Gli stalli per disabili muniti di cartello sono 10: uno vicino ai monumento ai caduti di fronte al Comune, due ai lati nord-ovest di piazza Felice Orsi, uno in piazza Unità d’Italia, uno in piazza degli Alpini, 2 a Rughi, uno allo stadio, uno in via Centenario e uno davanti all’anagrafe. Un grazie va Luccasenzabarriere, che ha portato avanti il progetto dei cartelli e stimolato la nostra amministrazione per la revisione degli stalli. Un ringraziamento va anche all’azienda Laboratorio 6 di Massimiliano Pisani, che ha finanziato il progetto, all’ufficio tecnico e alla polizia municipale. Oggi non si conclude un progetto: è soltanto il primo passo di un percorso per abbattere le barriere e migliorare la vita di tutti i cittadini”.
Il lavoro ha riguardato piazza Orsi, dove sono stati ricavati due nuovi stalli lato via del Centenario con la creazione di una rampa. Dalla parte opposta, accanto al monumento ai caduti, è stato trasferito lo stallo che era lungo la strada e anche in questo caso il marciapiede è stato tagliato per consentire l’accesso alle persone in carrozzella. Eliminati anche i posti lungo via del Centenario (di fronte alla farmacia e l’ufficio postale), di due se n’è creato uno che sul lato passeggero presenta un accesso senza alcuna barriera. Nuovo stallo nel parcheggio piazza Unità d’Italia e 2 a Rughi (uno davanti alla nuova tensostruttura sportiva e uno nel parcheggio accanto alla chiesa).
“Porcari è stato il primo Comune che ha colto il nostro progetto – commenta Domenico Passalacqua -, che ha l’obiettivo di rendere più sensibili le persone verso gli stalli dedicati ai disabili. Adesso bisogna cominciare anche a penalizzare chi ne fa un uso improprio. Il progetto vede protagonista 10 cartelli, realizzati grazie a Massimiliano Pisani. Adesso stiamo cercando altri sponsor per mettere i cartelli negli altri stalli del Comune. Ricordo che Porcari ha tutti gli stalli per disabili a norma di legge, credo che sia l’unico Comune della lucchesia. Questo è veramente un ottimo risultato”.
“I valori e la determinazione dell’associazione Luccasenzabarriere, unita al confronto con il Comune di Porcari, hanno dato vita a questi stalli – le parole di Massimiliano Pisani -. Un segnale forte, ed essendo un cittadino di Porcari posso dire di essere molto orgoglioso. Questo però è soltanto il primo passo: si parte dalla sensibilizzazione, che questo progetto sia da esempio per altri comuni”.

Claudio Tanteri

Ultima modifica ilGiovedì, 05 Luglio 2018 16:48

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter