Menu
RSS

Altopascio, rush finale per i lavori nelle scuole - Foto

sopralluogo 1Nuova pavimentazione e nuovi infissi nelle scuole di Badia Pozzeveri e di Marginone, lavori di manutenzione ordinaria in quella di Chimenti e altri interventi di cura, decoro e sistemazione nei restanti edifici scolastici. Fra pochi giorni verranno smontati i cantieri allestiti nel corso dell’estate nelle scuole di Altopascio, che saranno più accoglienti e funzionali quando il 17 settembre centinaia di ragazzini altopascesi varcheranno il portone di ingresso per cominciare un nuovo anno scolastico.

Stamani (8 settembre) è stato il sindaco, Sara D’Ambrosio, a effettuare un sopralluogo nei cantieri, accompagnata dall’assessore alla scuola, Ilaria Sorini e dall’assessore ai lavori pubblici, Daniel Toci. "Quando si dice di voler mettere la scuola al centro c’è un unico modo per dimostrarlo e per raggiungere l’obiettivo: fare ciò che ragazzi, insegnanti, personale della scuola chiedono per studiare e lavorare al meglio – commentano il sindaco e l’assessore Toci – Da un confronto con l’Istituto comprensivo, infatti, sono scaturite le necessità di rifare la pavimentazione nello spazio comune e nell’aula mensa dell’infanzia di Badia Pozzeveri, così come le porte alla primaria di Marginone o i piccoli interventi alla scuola di Chimenti. La stessa modalità, basata sul confronto e sulla progettazione comune, viene applicata anche per l’acquisto del materiale scolastico, per la definizione di percorsi educativi sperimentali e innovativi oppure per l’individuazione dei lavori da fare. Quello di puntare sui giovani e renderli protagonisti della vita della comunità è un obiettivo che cerchiamo di tenere presente nelle varie scelte che compiamo: pensiamo, per esempio, al bando regionale per i fondi Bei che ci vede al 9° posto in graduatoria per la realizzazione della palestra/palazzetto dello sport, e ben piazzati anche per la realizzazione della nuova scuola media e della nuova primaria di Marginone. Ma pensiamo anche alla nuova scuola primaria di Badia Pozzeveri, per la quale stiamo andando avanti con la progettazione. Questo significa che nel giro di pochi anni Altopascio potrà contare su strutture scolastiche e sportive che guardano al futuro".
Oltre agli interventi di Badia Pozzeveri e Marginone, per i quali l’amministrazione ha investito circa 40mila euro, ci sono anche i lavori che l’istituto comprensivo avvierà nei prossimi mesi grazie ai fondi ministeriali ottenuti con il bando “scuole belle”. A questi, poi, occorre aggiungere le risorse che annualmente l’amministrazione D’Ambrosio dedica al mondo della scuola, grazie alla decisione di tagliare le indennità dai propri stipendi di sindaco, assessori e presidente del consiglio comunale: una somma che ammonta a circa 30mila euro l’anno. "Appena insediati due anni fa abbiamo deciso di tagliarci le indennità dallo stipendio e di dedicare questi soldi alle scuole di Altopascio – conclude l’assessore Sorini – Fondi consistenti, visto che in 5 anni arriveremo a dare all’Istituto comprensivo circa 150mila euro da spendere per l’attività scolastica. Quest’anno, per esempio, le risorse sono servite per acquistare 8 lim, gli arredi per il progetto “mensa in classe”, che coinvolgerà anche un’altra sezione della primaria di Altopascio, e per proseguire con il progetto “lo spazio pensato”, che coinvolgerà tutte le scuole dell’infanzia del comune".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

-->