Logo
Stampa questa pagina

Menesini: “Lavori alla piazza totalmente finanziati”

piazza aldo moro capannori lavori in corsoI lavori alla nuova piazza nel cuore di Capannori sono totalmente finanziati e con fondi Ue. Lo afferma il sindaco Luca Menesini rispondendo alle accuse che proprio oggi gli sono giunte, in riferimento al progetto, dal candidato sindaco del centrodestra Salvadore Bartolomei e dalla consigliera regionale della Lega, Elisa Montemagni. “La nuova piazza Aldo Moro - sottolinea il primo cittadino - è completamente finanziata con i soldi europei ottenuti grazie a un bando regionale del 2016 sulla rigenerazione urbana e che, come già detto, abbiamo vinto nelle scorse settimane, poiché un Comune ha rinunciato al finanziamento e il nostro progetto era il primo dei non finanziati. Vorrei potervi dire che il centrodestra dice il contrario per malafede e invece sono convinto che le loro affermazioni sono dovute alla mancanza di serietà, di competenze e di conoscenze dei percorsi amministrativi”.

“Intanto partiamo dal dato riconosciuto anche dal centrodestra - ha proseguito il sindaco -: abbiamo vinto un finanziamento regionale di 4,4 milioni di euro, cosa che fino a pochi giorni fa non riuscivano a dire – continua Menesini –. L'articolo 12 del disciplinare del bando regionale dice chiaramente che sono soggette a finanziamento tutte le opere i cui lavori non sono ancora conclusi. Non credo di dire una cosa difficile da constatare: l'intervento non è ancora concluso. Basta venire in Comune e si vede che la scalinata del municipio è ancora allestita a cantiere. Il lavoro deve essere ultimato per permettere a tutti i cittadini, anche quelli con difficoltà motorie o sulla sedia a rotelle, di entrare in Comune dalla porta d'ingresso principale. Quello che abbiamo inaugurato il 26 aprile scorso è lo spazio piazza che ci serviva per il Concertone del Primo Maggio e che serve anche ad altre iniziative, tipo Tutti in Gioco e il mercato contadino. Per poter usare lo spazio della piazza, infatti, abbiamo richiesto e ottenuto un collaudo provvisorio. Ciò che non serviva per garantire ai cittadini l'evento del Primo Maggio ed altre iniziative è ancora in corso come ad esempio l'allestimento degli arredi nel verde (panchine, gazebi) e la delimitazione della piazza”.

Developed by Note.it.