Menu
RSS

Il candidato Fornaciari: "Una caserma dei carabinieri a Porcari: è una priorità"

fornaciariUna caserma dei carabinieri a Porcari: è una priorità del programma del candidato sindaco di Viviamo Porcari, Leonardo Fornaciari. "Il tema della caserma dei carabinieri a Porcari è stato più volte affrontato nel tempo e mai risolto nonostante la disponibilità del Comune a sostenere oneri per la costruzione della stessa in quanto le autorità - ricorda il candidato - non hanno voluto incrementare i costi in un territorio, quello lucchese, ritenuto a basso tasso di criminalità. Quindi è corretto sapere che la mancanza di una caserma dei carabinieri non si deve a una carenza di sensibilità degli amministratori locali ma da un secco no delle autorità governative".

"Perché - prosegue - ho voluto inserire questo obiettivo, chiaramente difficile da raggiungere, nel mio programma elettorale facendone addirittura una priorità? Primo perché è molto cambiata la percezione della sicurezza nei cittadini e secondo in quanto il nostro paese è cresciuto sia come numero di abitanti, sia come forza lavoro proveniente da fuori ed oggi, giornalmente, gravitano sul nostro territorio circa 15.000 persone al giorno. Porcari quindi sebbene abbia 8800 residenti, visto l'indotto produttivo, non è assolutamente un piccolo comune. Oggi siamo il principale polo cartario d’Europa con realtà che si rapportano con il mondo intero. La nostra comunità é economicamente importante ma proprio per questo, oggi si rende maggiormente necessaria rispetto al passato, a Porcari, una stazione dei carabinieri od un posto di polizia che possa, oltre che proteggere i residenti, contrastare anche eventuali fenomeni di infiltrazione della criminalità organizzata nel tessuto economico locale che va tutelato e protetto in quanto è la nostra più grande ricchezza. In questo periodo - aggiunge - mi sono confrontato con i vari livelli decisionali e con l’aiuto del sindaco Baccini, abbiamo ripetutamente spiegato queste nostre preoccupazioni ai soggetti interessati ricordando
che sul nostro Comune esistono aree vocate a strutture come la caserma e il Comune all’occorrenza metterà a disposizione risorse e immobili esistenti. Non ho avuto promesse immediate ma in questo clima di mutata percezione del problema sicurezza sono stato incoraggiato ad andare avanti con determinazione e in questo lavoro mi sono sentito affiancato dal mondo economico, delle Istituzioni locali e dalla società civile. Io intendo nuovamente provarci mettendo in campo tutto il mio impegno con la forza ed il prestigio che la nostra comunità può esprimere".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter