Menu
RSS

Rifiuti domestici nei cestini, giro di vite a Bagni di Lucca

foto abbandono stufaRifiuti domestici nei cestini porta rifiuti del paese. Una cattiva abitudine che sta dilagando a Bagni di Lucca nei parchi comunali e lungo le vie cittadine. L'amministrazione unitamente alla società Base ha cercato di sensibilizzare la popolazione e si adopera giornalmente per ripulire l'abbandono di questi rifiuti. "La pratica che riguarda pochi cittadini  - commenta il Comune - ricade su tutta la collettività sia a livello di immagine sia a livello economico, perché sono sicuramente persone che non eseguono la raccolta differenziata e quindi contribuiscono a creare indifferenziato con aggravio dei costi per l'ente che poi ricadono su tutta la collettività".

Leggi tutto...

Spettacolo su migranti, Favati: "Non propaganda ma formazione"

patriziafavatiSpettacolo sull'immigrazione, interviene anche la professoressa Patrizia Favati, ex assessora e docente di lettere al liceo artistico Passaglia: "Vorrei fornire un contributo in merito alle polemiche sul progetto Muselakwakaba-Colui che si sposta, organizzato dal Comune di Lucca, avendovi partecipato, il 21 febbraio, come docente, con la classe 2E del liceo artistico musicale Passaglia. L’adesione al progetto è stata chiesta ai docenti che, quindi, erano liberi se aderire o meno. Ho deciso di portare la 2E perché gli studenti avevano già svolto un approfondimento sull’argomento. Avevano consultato quotidiani, settimanali e testi di geografia per raccogliere informazioni in merito a: provenienza dei migranti, variazioni dei flussi migratori in Italia e in Europa, cause degli spostamenti, cambiamenti in corso nel nostro paese sull’accoglienza".

Leggi tutto...

Ridolfi: "Un tavolo tecnico sul Pubblico condotto"

ridolfiUn tavolo fra Consorzio di bonifica, Genio Civile, Provincia e Comune di Lucca per il livello dell'acqua nel pubblico condotto. A chiederlo è il presidente del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, Ismaele Ridolfi. “L’eccessiva altezza del livello e, in alcuni casi, anche la velocità dell’acqua - dice Ridolfi - funzionali alle centraline idroelettriche presenti, stanno creando problemi significativi per la manutenzione del Pubblico Condotto e per la tenuta delle sponde in muratura di questa importantissima arteria idraulica, in particolare nell’area a nord del Centro storico di Lucca. Criticità, tra l’altro, da tempo evidenziate dai cittadini della zona. Per questo, invitiamo tutti gli enti interessati ad un’iniziativa comune, al fine urgente di condividere ogni accorgimento possibile, utile alla risoluzione di questa problematica: per la sicurezza idraulica del territorio”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter