Menu
RSS

Da Terna investimenti in Toscana per 510 milioni di euro in cinque anni

Nel “Piano strategico 2019-2023” prevista la realizzazione di 35 chilometri di nuove linee in cavo interrato e marino e importanti ricadute occupazionali: oltre 120 imprese e 540 lavoratori coinvolti.

Ammontano a 510 milioni di euro gli investimenti che Terna sosterrà in Toscana nei prossimi 5 anni, per lo sviluppo e l’ammodernamento della rete elettrica nella regione. È quanto emerge dal “Piano strategico 2019-2023”, presentato a Milano.

“La Toscana si conferma una regione prioritaria per Terna con un incremento degli investimenti di quasi il 30%” ha spiegato l’amministratore delegato di Terna, Luigi Ferraris, che ha poi aggiunto: “Il Piano Strategico per i prossimi 5 anni prevede infatti 510 milioni di euro per una rete elettrica sempre più sicura, resiliente e sostenibile, in grado di rispondere ai cambiamenti che la transizione energetica in atto richiede. Un impegno importante che porteremo avanti proseguendo nel percorso già intrapreso di dialogo e confronto costante con le comunità locali e il territorio.”

Circa 130 milioni di euro verranno destinati a interventi di rinnovo degli asset esistenti e all’implementazione dell’attività di mitigazione del rischio neve, grazie al montaggio dei dispositivi antirotazionali contro la formazione dei manicotti di ghiaccio. Inoltre, gli interventi di sviluppo prevedono la realizzazione di oltre 35 Km di linee in cavo interrato e marino.

Tra i principali interventi previsti: il collegamento elettrico Sa.Co.I.3, Sardegna-Corsica-Italia Peninsulare, che rinnoverà con moderne tecnologie l’attuale cavo marino entrato in esercizio nel 1966; la nuova linea 380 kV Colunga-Calenzano; e il nuovo collegamento 132 kV Isola d’Elba-Continente, che migliorerà l’affidabilità e la sicurezza del servizio elettrico dell’isola.

La realizzazione delle infrastrutture impiegherà oltre 120 imprese e 540 tra operai e tecnici impegnati in attività di cantiere e lavorazioni in fabbrica; a questi si aggiungeranno circa 60 fra professionisti e studi tecnici. Significativa, poi, la ricaduta per attività ricettive, di ristorazione e di servizi presenti nei territori interessati dai cantieri.

Terna in Toscana gestisce 5.673 km di linee elettriche in alta e altissima tensione e 57 stazioni elettriche, impiegando 210 persone.

Leggi tutto...

Nuovi mammografi, investimenti per oltre un milione

ospedalecampoUn importante investimento nella sanità locale: sono stati infatti stanziati circa un milione di euro per l’acquisto e l’installazione di nuovi mammografi nei territori di Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno e Versilia. E’ questo l’importante investimento attuato negli ultimi sei mesi dall’Asl Toscana nord ovest per migliorare in maniera significativa i servizi aziendali radiologici e di screening.
I nuovi mammografi digitali Amulet Innovality hanno sostituito analoghi strumenti di vecchia generazione e si integreranno direttamente con il Ris-Pacs, ossia il sistema centralizzato che mette in rete le radiologie consentendo la refertazione su monitor ad elevata definizione, l’archiviazione e la consultazione anche a distanza delle immagini mammografiche e degli esami precedenti. Questi moderni mammografi permettono di ottenere immagini di rilevante qualità diagnostica ed una migliore visualizzazione dei tessuti della mammella e consentono al medico radiologo di individuare e localizzare alterazioni anche di piccole dimensioni decisive ai fini di una diagnosi precoce del tumore al seno o di altre patologie rilevanti.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter