Menu
RSS

Spento il rogo al magazzino ma divampano le polemiche

  • Pubblicato in Cronaca

cb4974f2 ab2e 4dc8 bbb5 7fdedea3dfb9Spenti anche gli ultimi focolai dell'incendio che ieri ha interessato il magazzino di materiali plastici, edili e di legno di via Pontenuovo a Pietrasanta creando allarme, poi rientrato, per il fumo sprigionatosi. Lo rende noto il Comune di Pietrasanta spiegando che decade l'ordinanza emessa dal sindaco Alberto Giovannetti, che invitava a evitare di stare all'aperto e a tenere chiuse porte e finestre di casa. Rimane invece attiva fino a nuova comunicazione, si spiega, "l'indicazione di evitare di raccogliere frutta e ortaggi, vincolando comunque l'eventuale consumo a un accurato lavaggio", fino a circa 1 chilometro dalla zona dell'incendio. A Pietrasanta, tuttavia, infiammano le polemiche. Dal M5S che chiede di accertare con celerità le cause, al Pd che chiede conto al Comune dei motivi che hanno fatto ritenere non necessarie le evacuazioni dalle abitazioni limitrofe quando il rogo divampava.

Leggi tutto...

Sindaco convince antagonisti: libero edificio Nozzano

  • Pubblicato in Cronaca

occupazioneAlla fine ha prevalso la via della mediazione. L’arrivo del sindaco, Alessandro Tambellini, a Nozzano San Pietro, dove i giovani antagonisti de Il palazzo che brucia avevano occupato, intorno alle 21, la ex farmacia comunale ora magazzino di proprietà dell’amministrazione (Leggi l'articolo), ha permesso di aprire un dialogo che ha portato i giovani a lasciare lo stabile. Il primo cittadino, oltre ad aver ricordato che l’atto non sarebbe stato tollerato dall’amministrazione, ha comunque aperto alla possibilità di valutare l’esistenza di spazi di proprietà pubblica da dare in concessione, secondo le regole previste dal Comune e alle stesse condizioni di tutte le altre realtà ed associazioni, ai giovani per la realizzazione di iniziative di socialità.

Leggi tutto...

Ascit, lunedì uffici chiusi per il patrono

ascitLunedì (16 luglio) in occasione della festa della Madonna del Carmine, il santo patrono di Capannori, gli uffici di Ascit servizi ambientali spa resteranno chiusi per l’intera giornata, sia nella sede di via San Cristoforo a Lammari che all’Ecosportello di via Martiri Lunatesi. E’ sospesa anche la consegna dei materiali al magazzino della sede di Lammari. I servizi di raccolta sono invece garantiti regolarmente, così come l’apertura al pubblico delle stazioni ecologiche dove sarà possibile conferire secondo gli orari e le modalità ordinarie.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter