Menu
RSS

Raccolta differenziata, Ato finanzia 3 progetti in provincia

rifiutiluccaluRaccolta differenziata, tre nuovi progetti finanziati in provincia di Lucca dall'Ato Toscana Costa.
I progetti finanziati sono 13, su 34 ammessi, per un finanziamento complessivo di circa 5 milioni di euro, pari al 47 per cento dei costi d’investimento previsti. I progetti riguardano in particolare l’introduzione ed il miglioramento delle raccolte differenziate porta a porta, di prossimità e con cassonetti ad accesso controllato, anche tramite tariffa puntuale, e la realizzazione di nuovi Centri di Raccolta o il potenziamento di quelli esistenti.

Leggi tutto...

Rifiuti a Capannori, nasce il Portale del cittadino

portalecittadinoUn Portale del cittadino a portata di tutti, nel nome della trasparenza e della responsabilità. È il nuovo servizio di Ascit, grazie al quale le famiglie e le aziende  potranno controllare il numero di ritiri dei sacchi grigi del 'non riciclabile'. Il servizio è stato presentato questa mattina (11 gennaio) dal sindaco Luca Menesini e dal presidente dell'Ascit Maurizio Gatti.

Leggi tutto...

M5S: "Ascit, 1100 aziende hanno diritto al rimborso"

ascit genericaIl Movimento 5 Stelle di Capannori afferma oggi (10 febbraio) che le aziende che hanno i bidoni della raccolta indifferenziata potranno ottenere il rimborso inerente alla parte variabile della tariffa rifiuti puntuale, fin dalla sua attivazione (ovvero dall'anno 2013, ndr) ed anche per gli anni successivi 2014, 2015 e 2016: per sapere come fare è sufficiente richiedere informazioni inviando una e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. "Gli amministratori, i consulenti legali e commerciali delle aziende - si legge - verranno messi a conoscenza delle sentenze della Commissione tributaria provinciale di Lucca che certificano quanto da noi affermato e sostenuto. Ricordiamo infatti che la tariffa rifiuti è formata da 2 componenti, la parte fissa (calcolata sui mq anche per le utenze non domestiche) e la parte variabile (calcolata sul numero degli svuotamenti dei bidoni dell'indifferenziata). Accertato che Ascit non si è attenuta alle disposizioni impartite dal Comune, è stato riconosciuto quasi l'azzeramento di quanto pagato. Noi facciamo informazione utile sia alla cittadinanza e sopratutto a chi produce ed investe sul territorio: cose concrete supportate da documenti e non chiacchiere autocelebrative".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

-->