Quantcast

Comics, anche gli stand sulle mura presi d’assalto foto

Sono uno dei luoghi più frequentati, anche da coloro che non acquistano il biglietto. In un panorama pienamente autunnale, fra le foglie che cadono, anche le mura di Lucca hanno un ruolo fondamentale per l’economia della manifestazione. Così come i suoi sotterranei, che quest’anno hanno ospiti la mostra e l’experience di The Witcher (al sotterraneo San Pietro e al sotterraneo San Paolino) e gli appuntamenti con Dungeons and Dragons (sotterranei di San Colombano).

Per il resto le mura offrono, senza soluzione di continuità, stand, esperienze ed eventi. Per la maggior parte è il fantasy a farla da padrone, con ambientazioni che variano dal medievale allo steampunk. Il fulco è il padiglione Santa Maria sul baluardo omonimo che ospita The Citadel, e tutti gli eventi dedicati. Ma fra stand gastronomici e di realtà commerciali (ci sono anche il Folletto con i suoi aspirapolvere o le caramelle Haribo) si arriaa ai diversi baluardi occupati da altri padiglioni di gadget e vendita, oltre che dall’experience di Batman (baluardo San Paolino), dallo stage per music e cosplay (baluardo San Donato), fino al Red Bull Cosplay ed al padiglione Eurionics sul baluardo Santa Croce. Completando il giro della cerchia urbana sulla piattaforma San Frediano torna Italica Garrison con Star Wars e la Rebel Legion per concludere con mostra e giochi a tema Ferrari in Casa del Boia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.