Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 86
Menu
RSS

Un libro di Elisabetta Arrighi sull'artigianato toscano alla Ubik

Si parla di artigianato toscano giovedì (8 maggio) alle 18 alla libreria Ubik di via Fillungo. L'occasione è la presentazione del libro Mani che lavorano. Creatività, moda e artigianato nella Toscana che guarda al futuro, edito da Erasmo e scritto da Elisabetta Arrighi, capo della redazione cultura e spettacoli del quotidiano Il Tirreno. Un libro su quel made in Toscana che costituisce un valore aggiunto apprezzato da tutto il mondo: grandi firme insieme a tante  piccole aziende e  laboratori, per i quali il più grande tesoro è la creatività e il fatto a mano. Arrighi ne ha scelti 25, provenienti da diversi parti della regione. Uomini e donne – tra cui alcuni nomi famosi come Ermanno Scervino e Chiara Boni - che parlano del loro lavoro, delle loro aspirazioni, dei loro obiettivi. C'è anche la lucchese Antonella Pecchia, volto noto dello sport locale per essere stata prima giocatrice e poi allenatrice di basket, oggi creatrice di orecchini, bracciali e collane all'uncinetto con la griffe Garbo. A presentare il libro, con l'autrice, la giornalista Paola Taddeucci.

Leggi tutto...

Un libro di Elisabetta Arrighi sull'artigianato toscano alla Ubik

Si parla di artigianato toscano giovedì (8 maggio) alle 18 alla libreria Ubik di via Fillungo. L'occasione è la presentazione del libro Mani che lavorano. Creatività, moda e artigianato nella Toscana che guarda al futuro, edito da Erasmo e scritto da Elisabetta Arrighi, capo della redazione cultura e spettacoli del quotidiano Il Tirreno. Un libro su quel made in Toscana che costituisce un valore aggiunto apprezzato da tutto il mondo: grandi firme insieme a tante  piccole aziende e  laboratori, per i quali il più grande tesoro è la creatività e il fatto a mano. Arrighi ne ha scelti 25, provenienti da diversi parti della regione. Uomini e donne – tra cui alcuni nomi famosi come Ermanno Scervino e Chiara Boni - che parlano del loro lavoro, delle loro aspirazioni, dei loro obiettivi. C'è anche la lucchese Antonella Pecchia, volto noto dello sport locale per essere stata prima giocatrice e poi allenatrice di basket, oggi creatrice di orecchini, bracciali e collane all'uncinetto con la griffe Garbo. A presentare il libro, con l'autrice, la giornalista Paola Taddeucci.

Leggi tutto...

Si presenta a Montecarlo il libro sull'archivio Lavagna Macarini Carmignani

Venerdì (9 maggio) alle  18, nella sala conferenze della biblioteca Carlo Cassola di Montecarlo verrà presentato il volume di Tommaso Maria Rossi, L’archivio Lavagna Macarini Carmignani (1784-1985). La presentazione del volume sarà curata dalla sezione Pescia-Montecarlo/Valdinievole dell’Istituto Storico Lucchese. Dopo i saluti del sindaco di Montecarlo Vittorio Fantozzi e del presidente dell’Istituto Storico Lucchese Antonio Romiti, prenderà la parola il dottor Giorgio Tori, che presenterà il volume alla presenza dell’autore. Il coordinamento è affidato al direttore della sezione Pescia-Montecarlo/Valdinievole Dario Donatini. A seguire saranno inaugurati il fondo bibliotecario Istituto Storico Lucchese – sezione Pescia - Montecarlo/Valdinievole e la nuova sede della sezione Valdinievole dell’Istituto Storico Lucchese, posta nel medesimo stabile della biblioteca comunale. Seguirà un piccolo buffet.

Leggi tutto...

Il premio letterario Giovane Holden nella campagna “Leggere giova gravemente alla salute”

Leggere giova gravemente alla salute è una campagna gratuita a sfondo sociale, attiva tutto l’anno, rivolta alla promozione del libro (nuovo) e della lettura promossa dal 2011 dall’Associazione culturale I soliti ignoti. L’obiettivo è fare in modo che ogni giorno sia la giornata del libro. Il mezzo è sdoganare il libro dai consueti canali distributivi, metterlo in circolazione in forma del tutto gratuita cosicché sia fruibile per tutti, farlo conoscere anche se non è scritto dai soliti nomi noti, esaltarne le potenzialità e favorire l’abitudine alla lettura. Leggere e scrivere sono due attività sinergiche e complementari: per poter leggere un libro qualcuno deve averlo scritto, qualcun altro selezionato, pubblicato, promosso e distribuito.

Leggi tutto...

Resistenza e Seconda Guerra Mondiale: la memoria in due libri presentati a Palazzo Ducale

La seconda Guerra Mondiale riletta attraverso la storia locale e le vicende avvenute in quegli anni tra il fiume Arno e le Alpi Apuane è il tema di un pomeriggio di studio che Provincia di Lucca, Circolo culturale Sirio Giannini di Seravezza e Istituto Storico della Resistenza e dell'Età contemporanea in provincia di Lucca dedicano ai ricordi e alle testimonianze locali di antifascismo e Resistenza. Giovedì 24 aprile a partire dalle 17 in sala Maria Luisa a Palazzo Ducale si terrà, infatti, la presentazione di due interessanti volumi dedicati a queste pagine di storia e ai loro protagonisti: Antifascismo, guerra e Resistenza a San Giuliano Terme di Gianluca Fulvetti e Stefano Gallo e Linea gotica – La Versilia e l'Apuania nella bufera di Paolo Capovani e Giorgio Salvatori. L'incontro è organizzato con il patrocinio della sezione provinciale dell'Anpi.

Leggi tutto...

Alla Biblioteca Statale di Lucca la presentazione del libro Berta di Toscana di Vincenzo Moneta

Domani (23 aprile) alle 17 nei Saloni Monumentali della Biblioteca Statale a Lucca, Vincenzo Moneta presenterà il suo libro Berta di Toscana di Felici Editore 2013.
"Berta di Lotaringia, figlia del re Lotario II, pronipote di Carlo Magno, contessa di Arles e marchesa di Toscana, fino a ieri, era una lapide dimenticata nel Duomo di San Martino a Lucca" commenta Moneta. Con questo libro, l'autore ne racconta la vita e le gesta documentando e argomentando con precisione storico-scientifica. Quella che ne viene fuori è una figura estremamente attiva, autonoma, intraprendente, insomma una donna molto poco medievale ma piuttosto moderna che, pur lontana nel tempo, può essere un riferimento per le donne di oggi. Berta non aveva paura di mettersi allo stesso livello dei massimi esponenti politici del suo tempo e non aveva alcun timore verso l'autorità costituita. 
Le sue ambizioni, l'influenza che ebbe sulla città di Lucca e dunque su Roma, Aquisgrana, Bisanzio, Bagdad, Cordoba e il potere che esercitò sull'elezione dei papi ne fanno una donna unica, figlia di un tempo che, secondo l'autore, non è poi così distante dal nostro.
Vincenzo Moneta, attraverso il cinema, la fotografia e il teatro, ha realizzato negli ultimi trent'anni presso comuni, quartieri, circoscrizioni, associazioni e scuole di ogni grado, originali proposte culturali frutto del suo ampio bagaglio di esperienze maturate in anni di ricerche foto-cinematografìche realizzate nei suoi viaggi ai quattro angoli della terra.
Interverranno alla presentazione anche l'assessore alla cultura del comune di Lucca Alda Fratello, il presidente del consiglio comunale di Lucca Matteo Garzella, Raffaele Savigni, Piera Teglia e Nicola Laganà.

Leggi tutto...

Il libro "Nostoi" presentato alla casermetta di piazza Santa Maria

Mercoledi (24 aprile) alle 17 l'associazione culturale Cesare Viviani presenterà alla casermetta delle Mura urbane di piazza Santa Maria il romanzo di Claudio Benedettini dal titolo Nostoi - 
Viaggi passioni e travagli sul sentiero della vita (edizioni La Nuova Rosa, 2013). Conduce il pomeriggio lo scrittore Martino De Vita.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter