Menu
RSS

Rifiuti zero, la Tunisia studia il modello Capannori

visita delegazione tunisiaLa Tunisia studia il modello rifiuti di Capannori Una delegazione del paese africano, infatti, l’altro ieri (15 gennaio) ha fatto visita a Capannori per studiare da vicino la strategia Rifiuti Zero portata avanti da anni dall’amministrazione comunale. La Tunisia, infatti, vuole avviare nelle proprie città una politica ambientale fondata sull’economia circolare per incrementare la qualità della vita dei cittadini e creare nuove opportunità per le imprese locali. Per acquisire competenze tecniche e gestionali ha quindi aderito attraverso il governatorato di Tunisi al progetto Rep.it (Réutilisation, Economie circulaire, Participation – Italie/Tunisie) finanziato dalla Regione Toscana che vede come capofila il Comune di Capannori, Anci Toscana come coordinatore e come partner il Comune di Rosignano Marittimo, Confservizi Cispel Toscana, la Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, il Governatorato di Tunisi, l’associazione nazionale dei comuni tunisini e l’Association Pontes Tunisie.

Leggi tutto...

Totosindaco, Triggiani: disposta a fare un passo indietro

IMG 20181110 WA0009Candidata a sindaco proposta da Forza Italia che nella giornata di ieri ha confermato la propria scelta, Elisabetta Triggiani, sfidante in pectore di Menesini, è disposta anche a fare un passo indietro "per l'unità del centrodestra". A Capannori le manovre del centrodestra per trovare una convergenza sul nome del candidato sindaco ogni giorno riservano ormai qualche colpo di scena. Triggiani ringrazia della fiducia ma esprime anche la necessità che la coalizione del centrodestra "giunga compatta al prossimo appuntamento elettorale. Sono usciti anche altri nomi, alcuni molto autorevoli e che conosco bene ed apprezzo.  Conosco le regole della politica, so che i rapporti di forza vanno rispettati, so che ogni partito cerca equilibrio al proprio interno e nei rapporti con gli storici alleati.  Questo non sempre è facile". 

Leggi tutto...

Rifiuti, salta il sopralluogo della commissione d'inchiesta a Capannori

rifiutiluccaluStanno per terminare le audizioni programmate dalla “commissione d’inchiesta in merito alle discariche sotto sequestro e al ciclo dei rifiuti”, presieduta da Giacomo Giannarelli (M5s).
Quelle previste per oggi (16 gennaio), sono saltate per impegni istituzionali improrogabili degli amministratori comunali di Grosseto e Capannori. Le domande che i commissari avevano intenzione di approfondire saranno inviate via posta elettronica così da ultimare il quadro su gestione, volumi e assetto nei diversi territori della Toscana che la commissione sta componendo anche a supporto della relazione finale che “auspichiamo unitaria” ha rilevato il presidente Giannarelli.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter