Menu
RSS

Aqua di Lucca, storia e anima della città in un'essenza

C'è tutta l'anima della città, dentro Aqua di Lucca. E per accorgersene, basta scomporre, con attenzione, il logo. Quello che in un primo momento sembra quasi un sigillo di un tempo concluso rivela, in realtà, la sintesi dell'identità lucchese. Simbolo dopo simbolo, icona dopo icona. A saltare immediatamente alla vista, la sagoma del Volto Santo, con le sua braccia spalancate e la testa reclinata verso sinistra: è questa l'immagine che più di ogni altra è associata a Lucca e alle comunità lucchesi nel mondo, quella che veniva battuta dalla Zecca sulle monete, e che - non a caso - è la prima a essere percepita anche da chi, distrattamente, si imbatte nel logo di Aqua di Lucca. Mettendo a fuoco, come in un gioco, emergeranno con chiarezza ora l'araldo comunale, ora la torre Guinigi; e poi: la pantera, l'anfiteatro, le Mura, il rosone e la camelia.

Leggi tutto...

Santa Croce, niente lumini sulla facciata del Duomo

IMG 7320Sarà la prima Santa Croce senza la facciata della Cattedrale di San Martino illuminata dai lumini. La decisione, che appare irrevocabile, è stata presa dalla apposita commissione per la Luminara, alla luce dei lavori di restauro che sono appena ultimati. Così, mentre stamani (29 agosto) iniziavano i lavori per smantellare il cantiere e i ponteggi, è stata confermata la decisione di non collocare i ceri sulla facciata del Duomo.

Leggi tutto...

Dalle candele all'elettricità, come è cambiata l'illuminazione nella storia

lampadariosospensioneDalle candele all'elettricità per i lampadari a sospensione più belli della storia
L’illuminazione è sempre stata indispensabile per rendere sicure case e città; può essere interessante sapere come era la vita prima dell'elettricità e scoprire le tappe che hanno permesso e ispirato i moderni sistemi di illuminazione elettrica. Forse non tutti sanno che è stata proprio l’Italia a dare il via alla diffusione dell’illuminazione pubblica con il sistema di incandescenza, grazie all’installazione dei primi impianti cittadini a Torino e a Milano nel 1884. Prima di quest’epoca tuttavia, le strade non erano completamente buie, per le vie più grandi delle città si utilizzavano sistemi di illuminazione basati su lampade ad olio e torce che, essendo poco sicuri, necessitavano di un intervento continuo da parte dell’uomo.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter