Menu
RSS

Cei (Idea Service): "Imprese, si investa di più in sviluppo e ricerca con i fondi Ue"

lidoceiRicerca e sviluppo, arriva nuova linfa vitale per le imprese innovative dall'Unione Europa. Lo fa presente Lido Cei di Idea Service Srl, società che si occupa di consulenze alle aziende proprio in questo settore. "La commissione Ue - afferma Cei - con il documento 'orientamenti in materia di investimenti finanziati dalla politica di coesione 2021-2027 per l'Italia' ha indicato su quali settori economici saranno indirizzati con priorità i circa 38 miliardi di euro di risorse destinate al nostro paese.Saranno in particolare la ricerca e sviluppo, l'innovazione, la digitalizzazione di cittadini e imprese e più in generale la crescita e la produttività".

Leggi tutto...

Cei (Idea Service): "Imprese devono vincere sfida dell'internazionalizzazione"

lidoceiL'internazionalizzazione è una frontiera imprescindibile per le aziende e è evidente in Toscana da sempre una regione a forte vocazione esportatrice. Lo afferma Lido Cei di Idea Service Srl, società di consulenza alle imprese specializzata in questo settore. "In anni in cui la domanda del mercato interno e risultata debole o debolissima - afferma Lido Cei -, le esportazioni dirette o indirette delle piccole e medie industrie toscane sono state fondamentali per spingere la crescita. Alla luce dei consistenti costi fissi associati all'ingresso sui mercati internazionali, le politiche che aiutano e incentivano la internazionalizzazione sono uno strumento importante sopratutto per una economia come quella toscana caratterizzata da piccole, piccolissime e medie aziende".

Leggi tutto...

Cei: "Internazionalizzazione, l'economia italiana non può prescindere dall'Europa"

lidocei2Europa e processi di internazionalizzazione, interviene Lido Cei, ad dell'azienda Idea Service, che si occupa di finanziamenti alle imprese: "L'internazionalizzazione non è una invenzione dei nostri tempi - dice - Ogni epoca storica ha avuto la sua proiezione internazionale dei commerci, con i limiti epocali dettati dalle scoperte geografiche, dagli insediamenti urbani dalle infrastrutture e dai messi di trasporto disponibili dalla diffusione del baratto o della moneta. Oggi l'internazionalizzazione non ha più limiti territoriali. Alle infrastrutture di trasporto si uniscono quelle digitali, al commercio tradizionale si unisce il commercio elettronico. La finanza ne è la principale protagonista con una rapidità di movimento che nessuna merce può avere. Ma non è tutto oro ciò che luccica, tanto che alcuni protagonisti mondiali fautori della globalizzazione fino a pochi anni fa oggi sono diventati i principali fautori del ritorno ai dazi commerciali, a misure protezionistiche".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter