Menu
RSS

Playout a Cuneo, i precedenti dicono Lucchese

  • Pubblicato in Sport

 IMI5791La Lucchese si presenta alla gara di ritorno del playout partendo dal doppio vantaggio conseguito al Porta Elisa per le reti di Sorrentino e Zanini nel primo quarto d’ora. I ragazzi di Favarin si garantiscono il doppio spareggio con il girone C, perdendo con un gol di scarto. Il Cuneo per far valere il miglior piazzamento in classifica deve vincere con minimo due reti. L’impresa dei piemontesi non è facile, la Lucchese non dovrà avere cali di concentrazione dopo l’esito del primo atto. Anche se è una gara che correrà sul filo e si giocherà sui nervi, abbiamo preso come spunto l’andamento dei piemontesi in casa in tutta la stagione. Il Cuneo non vince tra le mura domestiche dal 2 marzo 2019 quando con una rete di Defendi in chiusura di primo tempo permise ai biancorossi di superare l’Arezzo per 1-0, nelle successive 4 gare al Fratelli Paschiero sono arrivati tre pareggi e una sconfitta subendo 3 reti ed andando in gol sempre con Defendi in prossima del fischio finale, nella gara con l’Albissola che ha evitato la seconda sconfitta interna consecutiva dopo quella con la Pro Vercelli.

Leggi tutto...

Arriva la Pro Patria, tutto sull'avversaria

  • Pubblicato in Sport

stadio porta elisaNon c’è alcuna ombra di dubbio che se c’è la possibilità di scegliere dove affrontare la Pro Patria, è indubbiamente meglio farlo in casa anziché nel loro Carlo Speroni. La sesta forza del campionato ha conquistato 34 punti su 46 totalizzati tra le mura amiche. Questo scorcio finale di campionato rispecchia fedelmente l’andamento. Nelle ultime sei giornate, abbiamo preso in considerazione anche il successo a tavolino sul Pro Piacenza per 3-0, i tigrotti hanno raccolto 3 vittorie in casa e altrettante sconfitte fuori. Tranne l’ultima affermazione casalinga con l’Albissola per 2-0, tutti gli altri confronti sono terminati per 1-0.

Leggi tutto...

Provincia, la Pantera d'Oro al vescovo Castellani

castellaniUn riconoscimento all'arcivescovo Italo Castellani proprio a ridosso della fine del mandato. La Provincia di Lucca, infatti, gli assegnerà la Pantera d’oro 2019.
Nominato arcivescovo coadiutore di Lucca da Papa Giovanni Paolo II il 31 maggio 2003, il 13 settembre successivo prende possesso dell'arcidiocesi. Il 22 gennaio 2005 succede alla medesima sede in seguito alla rinuncia, per raggiunti limiti di età, dell'arcivescovo Bruno Tommasi. Il Presidente della Provincia, Luca Menesini, nell’annunciare la decisione di assegnare al Vescovo Castellani la Pantera d’oro, ne vuole ricordare e riconoscere l’impegno indefesso a favore della popolazione lucchese in varie circostanze: dalla strage ferroviaria di Viareggio all’alluvione dell’Oltreserchio, dalle crisi aziendali alle emergenze umanitarie, il vescovo è sempre stata una figura discreta e presente che si è spesa con generosità per la comunità specialmente per i più deboli.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter