Menu
RSS

Marchetti (FI): "Con i tetti imposti dalla Regione pazienti respinti dalle cliniche private convenzionate"

Maurizio Marchetti"Pazienti che non si riescono a curare, cliniche che non riescono a lavorare malgrado abbiano budget inerti perché vincolati a curare solo i pazienti toscani che però non esprimono domanda sufficiente ad assorbire i plafond di spesa convenzionale. Sono gli effetti perversi dei nuovi tetti imposti dalla Regione Toscana alle cliniche private con la delibera 1120 dell’8 novembre scorso, di fatto una scure sul sistema della sanità privata convenzionata che adesso sta pagando in termini di occupati e paralisi dell’operatività in regime di convenzione. Solo alle Barbantini-Santa Chiara di Lucca, dopo l’entrata in vigore della delibera in questione 20 persone hanno perduto il posto di lavoro, mentre l’intero terzo piano della clinica è stato chiuso". Torna a lanciare l’allarme cliniche private, il capogruppo in consiglio regionale Maurizio Marchetti preoccupato per i dati che gli arrivano dalle aziende stesse.

Leggi tutto...

Pronto soccorso in crisi, le azioni della Regione

  • Pubblicato in Cronaca

ospedalesanlucaEmergenza pronto soccorso, anche la Regione in prima fila. Per l'ente sono "molti i fattori che hanno contribuito a creare questa criticità - si legge in una nota -  da una errata programmazione a livello nazionale dell'accesso alle scuole di specializzazione, programmazione non allineata con le necessità, alle recenti disposizioni in materia di trattamento pensionistico, alla diminuita attrattività del servizio sanitario pubblico da parte dei professionisti, soprattutto per alcune discipline. Per determinate specialità, il numero di partecipanti ai concorsi indetti a livello regionale è inferiore alle esigenze. Questa carenza mette in crisi soprattutto alcuni settori, in particolare il sistema di emergenza urgenza, con i pronto soccorso che sono in affanno, in grave sofferenza di organico".

Leggi tutto...

Stagionalità del pesce, vantaggio per salute e ambiente

VelottiQuando ci rechiamo a fare la spesa, di solito riconosciamo le verdure e la frutta di stagione, controlliamo il paese di provenienza e spesso anche la regione nel caso di prodotti italiani; questo non sempre succede al banco del pesce. Infatti, la maggior parte delle persone non fa caso alla stagionalità del pesce, le specie ittiche si trovano esposte tutte insieme, sia che siano pescate o che siano allevate e si fa poco caso alle etichette.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter