Menu
RSS

Nel chakra del cuore l'equilibrio e la gioia

patriziamartinelli“Non si vede bene che con il cuore, l’essenziale è invisibile agli occhi” dice la volpe al Piccolo Principe di Saint-Exupéry. E continua a dire: “È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante [...] Gli uomini hanno dimenticato questa verità. Ma tu non la devi dimenticare...” Arriva un tempo in cui è il caso di chiedersi se si sono realizzate le premesse per entrare in contatto con l’altro, se si è in grado di non concentrare tutta l’attenzione su se stessi ma aprirsi all’altro senza volere qualcosa in cambio, considerandolo e rispettandolo per quello che è. Per amare di amore incondizionato è necessario imparare ad affermare la propria identità senza voler esercitare supremazia o possesso.

Leggi tutto...

Il fuoco della trasformazione nello yoga ratna

martinellipIl 21 febbraio in Toscana si dice che inizia la 'primavera a mare', infatti i pescatori hanno notato che il risveglio della natura nel mare avviene con un mese in anticipo rispetto all'ambiente terrestre. Ma dovunque notiamo processi di crescita e produzione. A livello climatico le temperature medie sono più alte, le ore di luce aumentano, l'umidità diffusa stimola i processi vitali. E tutta questa attività che caratterizza la fine del letargo invernale, questo risveglio che caratterizza tutte le forme di vita marina e terrestre e che, dunque, avviene all'esterno, sta già avvenendo anche all’interno per quella relazione che intercorre tra microcosmo e macrocosmo.

Leggi tutto...

Trovare un luogo interiore di quiete con lo yoga

patriziamartinelliIn questi giorni di festa ci troviamo all’interno di meccanismi e condizionamenti che ci spingono nella logica di acquisire, afferrare, trattenere, oppure dare per ricevere, o dare perché si è ricevuto. Così finiamo per re-agire piuttosto che essere liberi di agire in base ad una spinta che sorga spontanea dall’interno. Perché questo accade? Forse ci neghiamo la possibilità di guardarci dentro, e magari è la paura che ci frena: la paura di sentirci sole/i perché un affetto è venuto a mancarci, e dunque percepiamo il disagio che deriva dal confronto con il clima festaiolo dilagante, oppure la paura di sentirci diversi/e. Ci sono modelli di comportamento ai quali ci siamo adattati e che non abbiamo il coraggio di abbandonare perché sono diventati un segno di riconoscimento sociale e di identificazione individuale; tuttavia una parte di noi sa che non corrispondono al proprio sentire e questo genera conflitti interiori, irrequietezza, inquietudine, sensi di colpa, frustrazioni, tensioni accumulate nel corso del tempo.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter