Quantcast

Un volto nuovo per il centro di Verciano

Un progetto per riqualificare via dei Boschi: aiuole, panchine e una fontana

Tutto pronto per la riqualificazione, nel 2020, del centro della frazione di Verciano.

Via dei Boschi e gli spazi circostanti,  l’anno prossimo, nel tratto compreso fra l’incrocio con via di Ponte Strada e la chiesa medievale di Santo Stefano, diventeranno un luogo di socializzazione accentuando inoltre la funzione di area per eventi ed iniziative.

Ci saranno aiuole erbose ed alberate, punti luce d’arredo, panchine e una fontana. Il tutto sarà impreziosito da una pavimentazione in asfalto natura e inserti longitudinali, di colore chiaro, nel manto stradale, che avranno la funzione di indurre i mezzi in transito a rallentare.

È quello che prevede il progetto Una strada da vivere curato da Gilberto Bedini, noto architetto e urbanista. I lavori, dal costo di circa 300mila euro, saranno interamente finanziati dal Comune di Capannori e prenderanno il via nella seconda parte del 2020.

“Si tratta di un intervento di particolare rilievo che permetterà di riqualificare un’importante area di Verciano – commentano l’assessore ai lavori pubblici Davide Del Carlo e la presidente della commissione consiliare urbanistica, Silvia Amadei – La zona dove effettueremo i lavori è strategica, perché è un cuore pulsante del paese, vista la presenza di abitazioni, attività commerciali, una sala polivalente per iniziative promosse dai paesani ed è lo spazio dove si svolgono i mercatini di Natale che da anni sono uno dei ‘grandi eventi’ di Capannori. L’intervento metterà a disposizione della comunità un’area più bella e funzionale stimolando la socializzazione e la realizzazione di eventi che fanno vivere il paese”.

“Il progetto è anche pensato per incrementare la sicurezza stradale, tematica che per l’amministrazione comunale è una priorità, visto che la nuova conformazione di via dei Boschi indurrà gli automobilisti a rallentare – proseguono Del Carlo e Amadei – Una strada da vivere è inoltre un forte segnale di attenzione verso tutti i paesi del territorio per i quali la nostra amministrazione comunale ha in programma importanti investimenti a tutto tondo”.

Il progetto Una strada da vivere prevede anche altri interventi come migliorie estetiche alla cabina elettrica della zona, piantumazioni, l’installazione di cestini per i rifiuti e opere di regimazione delle acque piovane.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.