In Consiglio no a consulta sanità e referendum su Campo di Marte

Bocciate le proposte del consigliere del Movimento Cinque Stelle

No alla consulta della sanità, sì a un raccordo fra gli organi istituzionali del Comune e il comitato aziendale di partecipazione istituito dall’Asl Toscana Nord Ovest.

A proporre la consulta era astato il consigliere del Movimento Cinque Stelle, Massimiliano Bindocci: “La percezione – ha detto Bindocci – è che la situazione della sanità lucchese è vergognosa, come si può chiedere a chiunque. A mio parere serve a dare forza al sindaco, chiunque sia, per avere maggiore forza nei confronti con l’azienda sanitaria e con la Regione”.

Alessandro Di Vito, consigliere di SiAmo Lucca, ha ricordato come la proposta della istituzione di una consulta permanente simile a quella proposta da Bindocci era già stata ventilata in sede di campagna elettorale nel 2007.

Il capogruppo del Pd, Renato Bonturi, ha ricordato come la commissione sul tema aveva approvato un indirizzo alternativo, per la valorizzazione del comitato aziendale di partecipazione della Asl. In questo senso anche Bonturi ha presentato un testo analogo a quello ventilato quando si era già affrontato il tema prima di una nuova discussione in commissione.

Mentre il sindaco, Alessandro Tambellini, ha respinto le accuse sullo stato di salute della sanità lucchese, il capogruppo di SiAmo Lucca, Remo Santini, ha sposato la proposta di delibera del consigliere pentastellato affermando che “una consulta può avvicinare i cittadini e le associazioni alla politica”.

Alla fine la proposta di Bindocci ha ricevuto 9 voti favorevoli e 17 contrari. 17, invece, i voti favorevoli all’ordine del giorno di Bonturi.

Molto breve la discussione sull’altra proposta del consigliere del Movimento Cinque Stelle, Massimiliano Bindocci, sulla istituzione di un referendum consultivo sulla destinazione dell’ex ospedale di Campo di Marte e sulla necessità di acquisto o meno dell’area. Anche questa proposta è stata bocciata con 7 voti favorevoli e 17 voti contrari.

Bindocci (M5S): “Su Campo di Marte la voce sia data ai cittadini”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.