Dondolini (Fi): “Rigrazio per la stima ma non torno indietro”

Il coordinatore comunale di Forza Italia a Viareggio aveva annunciato qualche giorno fa le dimissioni

“Voglio esprimere la più sincera gratitudine agli onorevoli Gasparri e Mugnai, al coordinatore provinciale di Lucca Maurizio Marchetti e ai tanti amici che, da diversi Comuni della Versilia, mi hanno contattato in questi giorni. Non mi aspettavo tutta questa attenzione. E non volevo certo crearla sulla mia persona ma, semmai, sulla situazione di incertezza che il mio partito, a Viareggio ma non solo, sta attraversando”. Così il dimissionario coordinatore di Forza Italia a Viareggio Marco Dondolini il quale, nonostante i numerosi attestati di stima nei suoi confronti, ha deciso di non tornare sui propri passi.

“Mi rinfranca leggere che ‘alle prossime elezioni amministrative a Viareggio, Forza Italia sarà impegnata nel suo naturale alveo di centrodestra’ – dice Dondolini -. Perché le parole, per me, hanno un senso e le mie ce l’hanno prima di tutte quelle degli altri: ho definito irrevocabili le mie dimissioni da coordinatore comunale e le confermo tali, con onestà e con un grazie a tutta la dirigenza nazionale, regionale e provinciale di Forza Italia per la stima (reciproca) che mi è stata pubblicamente tributata”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.