Cade da uno scaleo e batte la testa, grave elettricista foto

Il 44enne portato al pronto soccorso del San Luca in ambulanza e ricoverato in rianimazione

E’ rimasto ferito in modo grave ma fortunatamente non è in pericolo di vita un elettricista di 44 anni caduto da uno scaleo mentre stava lavorando per conto di una ditta esterna all’interno della Tec Mec Srl di via Ciarpi a Porcari. L’infortunio, avvenuto attorno alle 10,43, per cause in fase di accertamento, ha richiesto l’intervento dell’auto medica di Lucca e di un’ambulanza della Misericordia di Santa Gemma Galgani.

Sul posto, insieme al 118, si sono diretti anche gli operatori del dipartimento della prevenzione dell’Asl che si occupano di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Stando a quanto appreso finora, l’uomo sarebbe caduto dal terzo gradino di uno scaleo (quindi da circa 60 centimetri e non da qualche metro come appreso inizialmente) mentre stava sistemando delle plafoniere negli uffici della ditta. Non è escluso che abbia avuto un malore. E’ sempre stato vigile e cosciente ma avendo battuto la testa è adesso ricoverato in prognosi riservata nella rianimanzione dell’ospedale San Luca di Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.