Non ha i documenti in regola, espulso un 30enne di origine marocchina

Conosciuto dalle forze dell'ordine per spaccio è caduto nella rete dei controlli della polizia

Non aveva i documenti in regola per rimanere sul territorio nazionale: sarà espulso.

Questa la conseguenza di un controllo effettuato ieri mattina (30 gennaio) in via Vittorio Veneto, dalla volante della polizia.

Gli agenti hanno controllato e identificato un 30enne di origine marocchina che, oltre ad essere già conosciuto dalle forze dell’ordine per spaccio di stupefacenti, è risultato irregolare sul territorio nazionale.

Pertanto, l’ufficio immigrazione della questura ha avviato il procedimento per l’espulsione dello straniero, che si è concluso con l’accompagnamento coattivo dell’uomo al Cpr di Roma, a cui seguirà fra pochi giorni, ultimate le incombenze procedurali, l’accompagnamento in Marocco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.