Canale Nuovo usato come discarica rischia di straripare

Intervento del Consorzio di Bonifica per evitare danni. Ridolfi: "Inciviltà può creare problemi seri"

Quando la scarsa attenzione per il territorio, anche se solo da parte di una piccola minoranza, può creare notevoli danni all’intera comunità.

Il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord è entrato in azione sul Canale Nuovo a San Colombano, nella zona nord del Capannorese: dove il materiale vegetale di risulta – gettato nel rio, verosimilmente da un privato a conclusione della manutenzione di un giardino – ha finito per creare un’importante ostruzione al corretto deflusso delle acque, all’altezza del ponte di via Sant’Antonio.

A fronte di un inizio di straripamento, si è quindi reso necessario l’immediato intervento dei tecnici e degli operai dell’ente consortile: che hanno interrotto l’approvvigionamento d’acqua al canale; e hanno subito avvisato il Comune di Capannori (in quanto l’ostruzione si è verificata sotto una strada comunale) per la rimozione del materiale che sta creando il “tappo”.

“L’inciviltà, anche di un singolo, può creare problemi seri – sottolinea il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi – Siamo infatti stati costretti a un intervento immediato e approfondito, proprio per scongiurare i danni rilevanti che l’ostruzione del materiale gettato nel rio avrebbe creato a breve alle case della frazione. In quest’area, tra l’altro, siamo già intervenuto per un caso simile, meno di due anni fa. Occorrono quindi una sensibilità e un’attenzione maggiore: perché rischi come quelli di oggi non si devono ripetere più”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.