Polemiche per le multe sui rifiuti, Bonturi (Pd): “Da me nessun attacco o offesa”

Risposta a Torrini (SiAmo Lucca): "Chi fa politica deve saper accettare le critiche"

È ancora polemica intorno all’aumento delle multe per abbandono di rifiuti sollevata dalla consigliera di SiAmo Lucca, Cristina Consani. Il capogruppo del Pd, Renato Bonturi, risponde a Enrico Torrini, intervenuto a sostegno della collega di lista.

Rifiuti, Torrini a Bonturi: “Quello che manca è maggiore attenzione da Sistema Ambiente”

“Leggo con stupore – dice Bonturi – le parole di indignazione del consigliere Torrini riguardo alla polemica avuta con la collega Consani a proposito delle multe elevate per gli abbandoni dei rifiuti. Stupore perché mi si attribuiscono parole e atteggiamenti disonorevoli che mai ho tenuto né nemmeno immaginato di tenere. Ciò che intendevo mettere in luce in modo paradossale col mio intervento, e penso che i più lo abbiano capito, è il carattere contraddittorio e strumentale che contraddistingue buona parte delle dichiarazioni del gruppo SiAmo Lucca, secondo cui qualsiasi problema è di fatto riconducibile a responsabilità dell’amministrazione comunale, al punto da finire per accusarla di tutto e il contrario di tutto con evidente contraddizione. Posizione politica questa che intendo integralmente confermare nel presente breve intervento”.

Dunque nessuna offesa o attacco personale – prosegue Bontudi – diversamente da quello subito da rappresentanti del gruppo Pd, accusati in passato da esponenti di SiAmo Lucca di aver fatto carriera grazie a favori e raccomandazioni. E men che meno attacchi alla dignità delle donne o a quella della consigliera Consani, nei cui confronti confermo la simpatia e il rispetto che fino ad oggi hanno caratterizzato i nostri rapporti. Quando si fa politica attiva, oltre a fare le critiche bisogna anche essere capaci di riceverle“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.