Prima Pescaglia, Santini: “Chiusura uffici postali, disservizi per i cittadini”

Il responsabile organizzativo Lega-Lucca: "Necessario predisporre giorni di apertura a favore dei singoli territori"

Emergenza coronavirus, proseguono le proteste in Valle in merito agli uffici postali. Mauro Santini, responsabile organizzativo Lega-Lucca e consigliere comunale del gruppo Prima Pescaglia, segnala i disservizi che si sono verificati a carico dei cittadini di Pescaglia e di alcune piccole frazioni del territorio della piana a causa della completa chiusura dell’ufficio postale.

“Le persone coinvolte – afferma – sono purtroppo quelle con maggiori problemi ad affrontare spostamenti autonomi e più a rischio emergenza Covid-19. In pieno accordo con l’intervento del consigliere regionale Elisa Montemagni e Luigi Pellegrinotti commissario Lega-Mediavalle e Garfagnana, richiedo la garanzia di un servizio essenziale come quello delle Poste, seppur in misura ridotta. È necessario predisporre giorni di apertura a favore dei singoli territori nel rispetto delle esigenze personali e delle disposizioni sanitarie nazionali che limitano i movimenti e i quindi i rischi e le difficoltà”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.