Martinelli: “Comune cancelli Cosap e Imu per gli immobili in affitto”

Il consigliere chiede di utilizzare i soldi della vendita di Gesam Gas e Luce per il sostegno a famiglie e imprese

Lungo intervento dal consigliere Marco Martinelli nel consiglio comunale ‘virtuale’ dedicato al coronavirus che si è svolto oggi.

Martinelli ha presentato un ordine del giorno per il sostegno a famiglie e imprese concordato con l’opposizione, poi bocciato con 18 voti contrari e 8 voti favorevoli.

Il consigliere in apertura ha ricordato l’importante lavoro che ogni giorno svolgono le donne e gli uomini delle forze dell’ordine, il personale sanitario e della protezione civile.

“I cittadini di Lucca – ha dichiarato Martinelli – hanno il diritto di pretendere un’amministrazione comunale che non guarda al proprio tornaconto elettorale, che non aspetta gli aiuti dagli altri enti ma che agisca, che metta in campo fin da subito tutte le risorse, tutti gli sforzi necessari per guardare al futuro con più ottimismo potendo contare su risorse già inserite nel bilancio di previsione”.

“Con quale faccia – ha attaccato Martinelli – il Comune chiede ai privati di mettere soldi dentro il fondo di mutuo soccorso quando l’amministrazione Tambellini che lo istituisce ci destina solo delle briciole (100mila euro) invece di mettere dentro i milioni di euro destinati al Comune dalla vendita di Gesam Gas e Luce? Prima sia il Comune a dare il buon esempio e poi chieda agli altri”.

L’assessore Mercanti – ha proseguito Martinelli – anche oggi annuncia solo buone intenzioni, ma con i propositi le persone non mangiano e i titolari di attività non riaprono le saracinesche. Oggi ci saremo aspettati l’annuncio della cancellazione dei tributi mentre le misure fino ad oggi prese dal Comune di Lucca hanno solo il carattere di differire nel tempo il pagamento dei tributi locali. I cittadini di Lucca non possono vivere con l’angoscia di dover pagare tra due/tre mesi le tasse. Come fa il sindaco a chiedere ai proprietari degli immobili destinati ad uso commerciale di sospendere e calmierare gli affitti quando è il primo che non sospende l’affitto del suolo pubblico richiesto ai titolari di attività? Dia il buon esempio e cancelli la Cosap per il 2020 e l’Imu ai proprietari degli immobili affittati ad esercizi commerciali”.

Martinelli ha poi presentato le proposte del centrodestra: “Chiediamo all’amministrazione Tambellini di mettere da parte le precedenti intenzioni e di operare una variazione di bilancio, al fine di destinare per intero gli oltre 8 milioni di euro, destinati al Comune di Lucca dalla vendita di Gesam Gas e Luce, a sostegno delle famiglie e dell’economia locale; cancellazione per tutto l’anno 2020 dei tributi di competenza comunale; prevedere la sospensione del pagamento delle rette in scadenza per la frequenza di asili nido, scuole dell’infanzia e scuole di ogni ordine e grado e di ogni altro servizio ad essa connessi – servizi di ristorazione, scuolabus, eccetera – per i periodi di sospensione dei servizi educativi, a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 ovvero riduzione dei relativi importi in proporzione ai giorni di effettivo svolgimento dei servizi. Nel caso di pagamenti parziali o di pagamenti complessivi in un’unica soluzione già effettuati in anticipo rimodulazione degli importi delle rate successive (anche eventualmente riferite al prossimo anno scolastico) mediante compensazione/scomputo degli importi delle quote già pagate e non dovute per mancata fruizione dei servizi nei periodi di sospensione a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19“.

“Abbiamo offerto e stiamo offrendo soluzioni per aiutare Lucca – ha concluso Martinelli – ad uscire da questa grave crisi, ma la maggioranza ci ha finora relegati al ruolo di spettatori. Attendiamo oggi dall’amministrazione Tambellini un’inversione di tendenza ed una apertura al dialogo ed al confronto che sino a questo momento è mancata. Il momento è adesso la città ha bisogno di fatti concreti con cui affrontare e superare la crisi“.

Nelle repliche il consigliere Martinelli ha fatto anche un appello a sindaco e giunta per farsi partecipi con governo e Regione per il sostegno all’informazione locale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.