Capezzano di nuovo in Promozione dopo dieci anni: tante conferme e avanzamenti dal settore giovanile

Real Forte e Ghiviborgo su Carelli della Primavera del Pisa. Due rinforzi dal Villa Basilica per l'Atletico Lucca

Continua a infiammarsi il mercato del calcio dilettanti. Ecco i principali colpi della settimana

Serie D

Gli ex difensori Giorgio Diana e Antonio Tognarelli lasciano in Prato per passare allo Scandicci. Il San Donato Tavarnelle è sulle tracce dell’estremo difensore della Primavera del Pisa, Cristian Balli, figlio d’arte: suo padre Daniele era stato portiere dell’Empoli in serie A. Real Forte Querceta e Ghiviborgo hanno focalizzato le proprie attenzioni su Daniele Mattia Carelli della Primavera del Pisa. Marco Masi artefice della storica promozione della Pianese in serie D allenerà la Primavera del Pisa dove ritroverà il direttore sportivo Umberto Aringhieri con il quale fu artefice del ritorno dei professionisti del Pontedera.

Eccellenza

Il destino del Tuttocuoio lo conosceremo intorno al 27 luglio. Il primo passaggio sulla regolarità dei conti è stato superato. Delle 31 società che hanno presentato domanda solo in 12 possono ambire al ripescaggio e in questa graduatoria i conciari occupano l’ottava posizione. La presidente Paola Coia intanto ufficializza alcuni colpi e sceglierà la conduzione tecnica in base alla categoria. Approda in neroverde Leonardo Costanzo, centrocampista, lo scorso anno al Gavorrano. Confermato l’arrivo del difensore Marco Gautieri dalla Palmese, arriva il trequartista Demetrio Scopelliti nella stagione passata prima al Gallico Catona formazione dell’Eccellenza calabrese poi alla Palmese, mentre in dirittura d’arrivo ci sono le acquisizioni sportive di Rocco Visibelli e Iacopo Fanucchi con l’arrivo dal Genoa del centrocampista Marco Campelli.  Trattativa avviata con il Pisa per il Primavera per il terzino sinistro Tommaso Liberati.

I cugini del San Miniato intanto sono ancora alla ricerca di un attaccante, il direttore Maurizio Geri ha posto le sue attenzioni su Kristian Palaj, accordo raggiunto tra l’attaccante albanese e i giallorossi, ora c’è da perfezionare l’intesa con la Rignanese proprietaria del cartellino. Raggiunta l’intesa tra il Cascina e l’attaccante Gabriel Folegnani, un elemento per reparto sono gli obbiettivi da perseguire per il direttore Luca Scaramuzzino.

Il Valdinievole Montecatini ha avviato una trattativa con il Pisa per l’esterno d’attacco Diego Antonio Cannas. L’ambizioso Fratres Perignano ha chiesto al Pisa il giovane laterale sinistro classe 2002 Dario Tammaro sperando di riuscir a mantenere anche Lorenzo Pinna, già ai rossoblu nella stagione scorsa. Il difensore destro Tescione di proprietà del Pisa anche nella prossima stagione giocherà nel San Marco Avenza.

Molto attiva in questa settimana la Cuoiopelli, i biancorossi confermano il portiere classe 2000 Andrea Poli, dal Valdinievole Montecatini arriva il terzino sinistro Davide Martinelli, dal Pontebuggianese la mezzala Nicola Cornacchia inoltre sono stati confermati i centrocampisti Iacopo Pinucci e Iacopo Magnani, i compagni di reparto entrambi classe 2002 Francesco Marzi e Andrea Carli, dal Castelfiorentino è stato prelevato il centrale di difesa classe 99 Nicholas Bagnoli. Per chiudere il mosaico il direttore sportivo Sandro Marcheschi è in cerca di un centrocampista e un paio di ragazzi giovani.

Un’altra grande firma per l’ambizioso Tau Calcio, arriva ad Altopascio Gianluca Musacci: l’ex Real Forte Querceta con un passato da professionista va ad unirsi ad un gruppo grandi firme, Maccagnola, Mengali, Del Sorbo, Chianese in cui ci sono state 17 conferme, oltre agli ex Cuoiopelli Marco Niccolai e Leonardo Mancini che testimoniano come l’undici di Pietro Cristiani sia pronto a svolgere anche quest’anno un ruolo da protagonista.

Giovanni Maneschi ha declinato l’invito di sedersi nuovamente sulla panchina del Ponsacco dove la scelta potrebbe cadere o su Gabriele Lazzerini o su Andrea Cipolli, dovrebbero tornare in rossoblu il segretario Fabrizio Impeduglia e Giorgio Corradetti team manager ad inizio della stagione scorsa e ora con l’incarico di direttore sportivo.

Promozione

Ripartirà dalle proprie certezze l’Urbino Taccola. I rossocrociati confermano ai posti di comando pienamente lo staff tecnico a partire dal tecnico Alessandro Frassi. Il direttore sportivo Fabio Franchi ha cercato di operare con la solita oculatezza. I termali affronteranno la prossima stagione puntando su due giovani estremi difensori, i 2001 Jacopo Collavoli promosso dalla juniores e Bryan Guidetti arrivato dal Cenaia. Nel reparto arretrato sono stati confermati Filippo Lanyonu, Lorenzo Lazzerini, Matteo Gelli, Lorenzo Taglioli, Lorenzo Gennai, Giacomo Ascani, Mattia Puccetti promosso dalla juniores. A centrocampo sono stati confermati Nicolò Cecchi, Sidi Koulibaly, Bourama Ribery Dembele, Nicola Franchi, Alessio Gulisano, Eduardo Esposito e Marco Cavallini. In avanti sono stati confermati Michael Ghelardoni, il classe 2002 Federico Binelli ai quali si aggiungono i nuovi volti Massimo Principe per lui si tratta di un ritorno, nella passata stagione ha indossato la maglia del Cascina per poi essere girato allo Staffoli. Da questa stessa società torna per fine prestito il compagno di reparto Alberto Toni. Dopo aver iniziato il campionato nelle fila del Casarosa Fornacette, l’attacco è completato dall’arrivo dello Sporting Cecina di Tommaso Cosi e quello sicuramente suggestivo di Andrea Venturella, tornato a giocare a Uliveto Terme alla bellezza di 42 anni, mosso dall’orgoglio paesano, uno che nella sua lunga carriera nei dilettanti è sempre stato un attaccante riconosciuto. Per definire completata la squadra manca sono un esterno basso classe 2002, elemento che potrebbe essere individuato nella squadra juniores d’elite fresca vincitrice con al timone Maurizio Pellegrini del campionato.

Torna a 10 anni di distanza in Promozione il Capezzano Pianore del tecnico Riccardo Coli al suo quinto mandato, affronta la nuova esperienza potendo contare su quelle colonne che l’hanno portata all’affermazione finale. In porta sono stati confermati Federico Puntelli e Lorenzo Bartelletti al suo settimo anno consecutivo con questa maglia. In difesa continuano a dare il loro apporto, Davide Romanini, Edoardo Gneri, Alessio Maestrelli, Francesco Caniparoli, nella zona nevralgica sono stati confermati Samuele Pizza, Matteo Pacini per il quinto anno consecutivo con questa casacca, il tre-quartista classe 2001 Fabio Gigliotti, il classe 2000 Samuele Grossi, Federico Domenici la cui annata passata è stata segnata dal brutto infortunio del novembre scorso nel quale riportò la rottura del crociato. Ci sarà da definire il prestito di Filippo Mariani con il Camaiore mentre ci sarò il rientro del classe 2002 Leonardo La Rosa dal prestito al Pieve Fosciana. In attacco Coli si affida alle stesse bocche da fuoco della stagione passata, Lorenzo Fiaschi con 17 gol, Marco Iardella con 15 centri e Davide Pisani in gol otto volte. La società anche per la stagione che verrà darà continuità ai giovani con l’inserimento in prima squadra dei difensori Da Mommio, Alessandro Meucci e Manuele Longobardi oltre al fantasista Cecchi tutti ragazzi nati nel 2003. Non ci sono caselle mancanti da completare nell’organico, i 13 vecchi che fanno parte della rosa vengono definiti da categoria superiore, se si presenta l’occasione i dirigenti sono pronti a perfezionare l’arrivo di un giovane ma non è una priorità.

Il neo promosso Saline cercherà di ben figurare in un campionato al quale si affaccia per la prima volta, a centrocampo il tecnico Fabio Guarguaglini il cui mandato tecnico prosegue potrà disporre del centrocampista Edoardo Degl’Innocenti nella passata stagione prima al Ponsacco poi alla Massese, il portiere classe 2001 Elia Puccioni dal Fratres Perignano, il tre-quartista Giacomo Favilli ex Lampo figlio di Alessandro con il quale Guargauaglini condivise gli anni d’oro della Volterrana, dal Cecina arriva l’esterno basso classe 2002 Andrea Di Matteo, inoltre dalla juniores del Ponsacco sono stati prelevati il centrocampista Di Giulio e l’attaccante Cavallini. Saline che ora va alla ricerca di giovani nati tra il 2000 e il 2002, sono stati confermati i difensori Gabriele Capanni, Leonardo Burchianti, Alessandro Barbafiera, Gianluca Spagnoli, Lorenzo Buti. I centrocampisti Nicolò Pacini, Tommaso Nuzzi, Francesco Rossi e dalla juniores sono stati aggregati in prima squadra l’attaccante Vincenzo Passalacqua, il difensore Klaudio Sallaku, il centrocampista classe 2001 Francesco Mezzetti, il compagno di reparto di un anno più grande Gregorio Oldoli.

L’ex tecnico dell’Atletico Etruria, Fabio Natali allenerà il Forcoli. Bocche cucite da parte del direttore sportivo Paolo Tognarelli in merito all’allestimento della squadra, trapela un forte interessamento per Lorenzo Fiorentini ex Saline e sembra fatta per Federico Tamberi suo compagno di squadra nella passata stagione conclusa con la vittoria del campionato. Emiliano Bini nel prossimo campionato allenerà la juniores d’elite del Lammari, si tratta di un ritorno visto che tre anni fa allenava la juniores regionale con la quale vinse il settembre lucchese. Bini da calciatore aveva vestito la maglia del Mario Micheli.

Prima Categoria

Il portiere Matteo Bertini lascia l’Urbino Taccola e si trasferisce al San Giuliano. Lasciano il Capezzano per accasarsi allo Sporting Pietrasanta il tre-quartista classe 99 Federico Cerri e il difensore di fascia classe 98 Federico Bini. Ancora in via di completamento la Sanromanese i cui dirigenti hanno comunicato di aver raggiunto l’accordo con il centrocampista Brando Garzelli. Gli input di Fabio Chetoni riguardano gli arrivi di un attaccante e di un centrocampista.

Tris di arrivi in casa Capanne, il direttore Andrea Melai consegna all’allenatore Antonio Doveri l’attaccante Alessio Randi ex Castelfranco, rinnova il prestito con la Cuoiopelli, con il compagno di reparto Guido Morelli ad inizio della stagione scorsa alla Real Cerretese e in porta perfeziona l’arrivo di Manuel Raffa dal Pontebuggianese. Capanne ora alla ricerca di un centrale di difesa e in base alle caratteristiche potrebbe mettersi sulle tracce anche di un centrocampista offensivo o di un attaccante.

Altri due colpi centrati dal Tirrenia, il direttore sportivo Nicola Tortiello si è assicurato il centrocampista Claudio Rombolini dal Monterotondo e l’attaccante ex Volterrana Nicolò Talini, i litoranei sono ora alla ricerca di due difensori centrali. Il difensore centrale e capitano dello Staffoli, Saverio Della Maggiora nel prossimo campionato giocherà con il Ponte a Cappiano. Farà la stessa strada l’attaccante classe 2001 Alessio Colombai il quale lo scorso anno ha militato nella juniores dello Staffoli ma è di proprietà del Forcoli, i calligiani si sono assicurati anche l’interno di centrocampo Thomas Carli dalla Stella Rossa Castelfranco. Il duo D’Ambrosio e Del Buono definiscono concluse le operazioni di mercato, preparazione che avrà inizio il 28 agosto.

L’Asd San Miniato conferma i portieri Gianluca Morelli e Cesare Micheli. Nel reparto arretrato sono stati confermati i difensori Nico Caponi, Edoardo Nencioni e Filippo Scali. I centrocampisti Filippo Campinoti, Edoardo Boldrini, Gabriele Donati e Alessandro Biserni. In attacco rimangono alla corte di Stefano Valori Ronny Mucciaccito, Lorenzo Zini e Paolo Susini. Il ds Fabrizio Scali è alla caccia di un attaccante e di un giocatore in quota che può essere o un centrocampista o un difensore.

Seconda Categoria

Il neo-promosso Pontasserchio sulla cui panchina è stato confermato Iago Tamagno oltre ad aver confermato Luca Concordia e Alessio Masoni si è assicurato dall’Urbino Taccola l’attaccante Gabriele Giannini. Si è da poco costituita la nuova realtà calcistica Viareggio Calcio che si è assicurata l’ex difensore del Capezzano, Gabriele Mazzoni.

La Cella nella sua campagna acquisti ha fatto la spesa alla Nuova Polisportiva Popolare Cep. Arrivano alla corte del nuovo allenatore Stefano Buono, i centrocampisti Marco Rindi e Francesco Cassaro, il difensore Nicola Berretta e l’attaccante Simone Cantini, dal Forcoli arriva Mattia Bellagamba. Sono stati posti in lista di svincolo, Genovesi, Pucci, Burchielli, Nicoletti e Carmignani. Il direttore sportivo Edoardo Bianchi ritiene di aver quasi completato la rosa rimanendo alla finestra nel caso in cui si presenti un opportunità favorevole.

Confermato lo staff tecnico dell’Atletico Lucca, l’allenatore Luca Matteucci e i suoi più stretti collaboratori Antonio Carillo in qualità di primo assistente e Andrea Santerini in qualità di preparatore dei portieri e il dirigente accompagnatore Marco Amato. Il direttore sportivo Nicola Manfredi cerca di dare continuità ad una squadra che al momento dello stop forzato occupa la terza piazza di classifica con un punto di ritardo dalla Folgor Marlia e sei lunghezze dal Vagli effettuando acquisti mirati. Dal Villa Basilica approdano in rosso-nero il difensore classe 94 Marco Davini e il centrocampista pari età Simone Gatto. Dalla juniores regionale approdano in prima squadra il difensore Nicola Lena e l’attaccante Filippo Amato. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.