Scuolabus e mensa, aperte le iscrizioni a Porcari

Agevolazioni ed esenzioni per le famiglie con redditi bassi. Buoni servizi per le iscrizioni al nido

Mensa e trasporto scolastico, aperte le iscrizioni a Porcari per l’anno scolastico 2020/2021.

Per presentare le domande c’è tempo fino al prossimo 19 agosto. 

E sono tante le agevolazioni previste dall’amministrazione per le famiglie con i redditi più bassi, sulla base dell’attestazione Isee.

Per il servizio mensa, infatti, è prevista l’esenzione totale per chi è in possesso di un Isee non superiore ai 6500 euro, per il trasporto scolastico l’esenzione scatta per chi ha un Isee inferiore ai 3500 euro. Poi la compartecipazione alla spesa per il servizio è suddivisa per fasce di reddito.

A pagare la tariffa intera saranno soltanto coloro che hanno un Isee superiore ai 27mila euro (e i non residenti a Porcari) per il servizio mensa e oltre i 22mila euro per il trasporto scolastico.

“Un altro sforzo – spiega Eleonora Lamandini, assessora alla pubblica istruzione del Comune di Porcari – da parte dell’amministrazione comunale per garantire il diritto allo studio e la possibilità di usufruire dei servizi scolastici a tutti i residenti, al termine di un anno che si è dimostrato particolarmente difficile per l’emergenza Covid-19”.

“A questo – dice Lisa Baiocchi, assessora con delega alla famiglia e agli asili nido – si aggiunge la recente approvazione del piano educativo 2020/2021 che prevede la copertura con i buoni servizi comunali, in maniera progressiva e sulla base del reddito, delle quote di iscrizione ai nidi privati accreditati e autorizzati di Porcari, Montecarlo, Tassignano e Altopascio per un totale di 32 posti che saranno assegnati, se necessario, sulla base di una graduatoria che tiene conto delle necessità delle singole famiglie”.

Le iscrizioni per il servizio di mensa scolastica si fanno soltanto on line, previa registrazione alla piattaforma Schoolesuite. Per il trasporto scolastico, invece, va scaricato il relativo modulo dal sito ufficiale del Comune alla pagina dedicata: in questo caso alla domanda va allegata copia del documento di riconoscimento e ricevuta del versamento della quota di iscrizione di 25 euro alla tesoreria comunale, obbligatoria anche nei casi di esenzione.

Per ottenere le agevolazioni tariffarie va presentata un’apposita domanda, anch’essa scaricabile dal sito internet del Comune, allegando l’attestazione Isee in corso di validità. Anche in questo caso la scadenza per la presentazione è fissata al 19 di agosto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.